Jentrade / Dizionario Biografico
Jentrade
Premessa
Abbreviazioni
   

DIZIONARIO BIOGRAFICO FRIULANO

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | indice

CANTARUTTI / CANTARUTE Novella Aurora
insegnante, poetessa, scrittrice, demologa (n. Spilimbergo 26.8.1920). Ha trascor so l'adolescenza nel paese materno di Navarons che è diventato la sua “patria” sentimentale e nella cui varietà friulana scrive. Ha studiato a Udine, Milano e Roma dove si è laureata in lettere.Ha pubblicato le prime liriche in “Il strolic furlan” del 1946 e nel “Quaderno romanzo” di P. P. Pasolini del 1947. Ha collaborato alla “Patrie dal Friûl” di G. Marchetti, a tutte le pubblicazioni della Società filologica friulana e a “Il punto”. Nel 1992 sono state raccolte in volume le sue prose apparse in tale quindicinale nel periodo successivo al terremoto del 1976 nella rubrica Furlanie. “La Cantarutti ha trovato il tono o uno dei possibili toni giusti della moderna friulanità” (G.Marchetti). “Le sue brevissime liriche... vibrano di una trasparenza linguistica di prim'ordine, con immagini essenzialissime e cariche” (P.P.Pasolini). Premi: San Marco 1980, Epifania 1980, Friûl Aquila d'oro 1988; L'Angelo del Castello 1996.

Bibl.: Puisiis, Treviso 1952; La femina di Marasint (racconti), Udine 1964; Scais, Udine 1968; Rocca Bernarda, Udine 1974; Pagjni' seradi' (prose d'arte), Udine 1976; Le leggende dei castelli, in T.Miotti, Castelli del Friuli.La vita nei castelli friulani, Udine 1981; N.C. - Gian Paolo Gri, Ambiente, cultura, rapporti di cultura, in Raccontare Lignano, Udine 1985; Oh, ce gran biela vintura!…, Udine 1986; Poesie inedite, ”Diverse lingue” IV, 1988; In polvara e rosa (presentazione di R. Pellegrini), Udine 1989; G. Borghesan - N. C., Polvere di gente (quaderno di fotografia), Udine 1989; Diec', Udine 1990; Segni sul vivo, Udine 1992; Biel che la dì a discrosa li' ali'.1946-1957, Pordenone 1994; Della normalizzazione, SN 1, 2000.

Cfr.: D'Ar. III, 162-164; Per. 49-52; Per. II, 19; Per. III, 24; Tor. 207-212; Risultive 1949-1954, Udine 1955; Positivo giudizio sui poeti friulani, MV 11.9.1962; A. Giacomini, Poeti dialettali friulani del secondo dopoguerra, “Miscellanea” I, 1971; C. Sgorlon, I racconti friulani di N. C., PAN XIII, 1971; G. Ricci, Zur friulischen Lyrik nach 1945, “Fidibus” III, 1986; A. Kersevan - G. Velliscig, Dîs musichis par dîs poetis, Udine s. a., ma 1986; P. Rizzolatti, N. C., Oh, ce gran biela vintura!…, “Friuli nel mondo” 1987; W. Belardi - G. Faggin, La poesia friulana del Novecento, Roma 1987; A. Giacomini, Wie eine Viole in Casarsa, Brazzano, Cormons 1988; G. Di Fusco, La poesia nel Friuli-V.G., Forlì 1988; R. Pellegrini, Sotto il segno dell'umiltà. La poesia di N. C., QF I, 1990; I' sielc' peravali', Pordenone 1991; L.Schiratti, Friulano, tradimento via etere, GAZ 4.4.1993; R. Paroni Bertoja, C. La tenace identità del salvare, GAZ 26.8.2000; E. Pozzetto, Lingua friulana. Declinata al plurale, VC 23.6.2001.
Indietro