Jentrade / Dizionario Biografico
Jentrade
Premessa
Abbreviazioni
   

DIZIONARIO BIOGRAFICO FRIULANO

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | indice

CAMILLO Giulio
Delminio) letterato, erudito, docente di latino e greco a Bologna (Portogruaro 1479 - Milano 15.5.1544). Fu uno degli uomini più famosi e discussi del suo tempo. Fu maestro di umanità a Udine dove ebbe scolari C. Frangipane e C. Musso. PartecipòÊall'accademia pordenonese di B. Viviani. Nell'opera Della imitatione, in polemica con Erasmo, sostenne l'imitazione ciceroniana. In un'altra opera, Idea del teatro, tentò una sistemazione dello scibile. È autore di molte altre opere e di rime. Cospicuo è anche il numero dei suoi manoscritti.



Cfr.: Mar. 247-253; DBI XVII, 218-230; DLI 164; G. C. D., “Quaderni utinensi” V-VI, 1985; M.Turello, Anima artificiale.Il teatro magico di G.C., Udine 1993; MTurello, Teatro di memoria: era già computer, MV6.2.1993; D.Marini, Il teatro della memoria, VC23.4.1994; U. Sarcinelli, Delminio, il Leonardo del compiuter, GAZ 10.7.1998; Il teatro magico di G.C., MV 5.2.1999; M. Turello, Un computer nel '500, VC 23.10.1999.
Indietro