Jentrade / Dizionario Biografico
Jentrade
Premessa
Abbreviazioni
   

DIZIONARIO BIOGRAFICO FRIULANO

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | indice

CHIURLO Bindo
docente di letteratura italiana a Praga, storico della letteratura, critico, poeta (Cassacco 13.10.1886 - Torino 24.12.1943). Dopo Caporetto fu nel comitato provvisorio che trattò con le autorità austriache per tutelare gli interessi della popolazione udinese. Fu poi accusato di aver patteggiato con il “nemico”. Nel 1919 con U. Pellis e altri fondò a Gorizia la Società filologica friulana “G. I. Ascoli”; nel 1923 a Praga, dove insegnava, un istituto di cultura italiana. Nel 1925 ottenne a Roma la libera docenza. Nel 1915 pubblicò a Roma in “Nuova antologia” il saggio La letteratura ladina del Friuli, più volte ristampato in volume; nel 1922 a Udine l'opuscolo La funzione storica del Friuli (frammenti di un discorso tenuto agli ufficiali del comando supremo in Udine il 18 gennaio 1917), in cui indicava nell'assimilazione degli slavi tale funzione; nel 1927 sempre a Udine la prima Antologia della letteratura friulana, rieditata aggiornata da A. Ciceri nel 1975. Ha al suo attivo anche alcuni libri di versi. Collaborò all'Enciclopedia italiana. Diresse la “Rivista di sintesi letteraria”.

Bibl.: Versi friulani, Tolmezzo 1908; Manifesti austriaci in friulano durante l'occupazione nemica, CF III, 1922; Antologia della letteratura friulana, Udine 1927; Ippolito Nievo e il Friuli, Udine 1931; Bibliografia ragionata della poesia popolare friulana; Pietro Zorutti poeta del Friuli, Padova 1942; Introduzione alla letteratura friulana, Udine 1961.

Cfr.: Mar. 858-866; D'Ar. II, 192-193; Per. 63-65; DBI XXV, 65-67; B. C., CF II-III, 1922; G. Costantini, B. C., PAN I, 1924 (pp. 232-234); G. B. Corgnali, Scritti di B. C., Udine 1946; Uomini del Friuli. B. C., “Avanti cul brun!” 1960; N. Cantarutti, La poesia friulana di B. C., CF XXXIX, 1963; B. C. 1886-1943, Cassacco 1988.
Indietro