Jentrade / Dizionario Biografico
Jentrade
Premessa
Abbreviazioni
   

DIZIONARIO BIOGRAFICO FRIULANO

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | indice

CATTAROSSI / CATARÒS Giosuè
vescovo di Albenga dal 1911 e di Belluno e Feltre dal 1913 (Cortale, Reana 23.4.1863 - Belluno 3.3.1944). Ancora fanciullo, fu emigrante con il padre fornaciaio nel Salisburghese. Entrato nel seminario di Udine, ne uscì sacerdote nel 1888. Dopo una breve esperienza a Mereto di Capitolo e a Pradielis, fu per dieci anni parroco di Montenars, dove promosse varie iniziative sociali. Nel 1906 fu chiamato come educatore in seminario. Diventato vescovo della diocesi veneta di Belluno Feltre, rivitalizzò la comunità del seminario, fu attivo promotore della ricostruzione dopo il terremoto del 1936, pastore zelante ed oratore molto efficace.



Cfr.: Mar. 952; V. Tiziani, Un vescovo santo: mons. G. C., Venezia 1944; Ricuardant il centenâr de nascite di mons. G. C. vescul di Belun e di Feltre, in Santuario di Ribis, Udine 1963; P. Margreth, Fulgide gemme dell'episcopato, Udine 1964; M. Toller, G. C. vescovo degli umili, s. l. 1966; G.Caviola, G. C., vescovo di Feltre e di Belluno, Feltre 1985; Cortål al ricuarde il so vescul, VC 9.4.1994; F.Dal Mas, Una “paternità pastorale” che affratella e unisce.Fortemente incisi nella memoria collettiva i nomi di G. Foschiani, G.C.e G. Muccin, “Avvenire” 3.3.1996.
Indietro