Jentrade / Dizionario Biografico
Jentrade
Premessa
Abbreviazioni
   

DIZIONARIO BIOGRAFICO FRIULANO

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | indice

CARRARA Rodolfo
(Marmul Gurizzan , Racaldo Orforra) impiegato, letterato, verseggiatore, folclorista (Gorizia 1884 - ivi 1960). Fu un poeta popolaresco di modesta cultura e per di più vittima, ad un certo momento, del nazionalismo italiano. Collaborò attivamente ai periodici regionali con scritti di letteratura, folclore e storia regionale. Fu tra i fondatori della Società filologica friulana. Negli “Studi goriziani” del 1928 pubblicò un Vocabolario integrativo friulano-italiano (ristampato a Gorizia nel 1932) ed in quelli del 1959 Gorizia nelle sue canzoni. Antologia di canti popolari del Friuli orientale (testi poetici), forse la più ricca raccolta di composizioni friulane musicate. Tradusse nel vernacolo goriziano il I Canto dell'Inferno di Dante (Farra d'Isonzo 1959). Max Fabiani aveva progettato per lui un monumento da erigersi a Gorizia: forse l'opera non fu realizzata perché C., a detta del maggior biografo del Fabiani, aveva scritto solo in friulano.

Bibl.: Pivetis. Rimis gurizzanis dedicadis a la memoria dal plui grant furlan di chisc' timps: A. Tellini; Sbrìndui dal “Fioretto”, Gurizza 1926; Frussòns, Gorizia 1927; Gragnelùz, Gorizia 1929; Sclezis, Gorizia 1930; Flors de redenzion, Gorizia 1932; Spins e speranzis pa' biela Gurizza, Gorizia 1949.

Cfr.: D'Ar. II, 221-222; Fag. 139; Per. 59; PSBL I, 169; G. Hugues, Il mondo poetico di D. C., SG XXVIII, 1960; C. Battisti, D. C. (Marmul), SG XXVII, 1960; M. Pozzetto, Max Fabiani, Trieste 1998.
Indietro