Jentrade / Dizionario Biografico
Jentrade
Premessa
Abbreviazioni
   

DIZIONARIO BIOGRAFICO FRIULANO

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | indice

SPINOTTI Dante
fotografo cinematografico e televisivo (n. Muina, Ovaro 1943). La sua carriera ha avuto inizio con il documentario Carnia che tace. Ha lavorato in Kenya come fotografo d'attualità, alla scuola dello zio Renato, poi dieci anni alla RAI fotografando sceneggiati televisivi, infine nel cinema con il regista E. Olmi (La leggenda del santo bevitore), L.Cavani (Interno berlinese) e Tornatore (L'uomo delle stelle). Negli Stati Uniti ha fotografato film come Manhunter, Crimini del cuore, L'ultimo dei Mohicani (Premio Oscar 1993) e Heat. Nel 1985 con Interno berlinese ha vinto il Ciak d'oro per la miglior fotografia. È uno dei più quotati direttori di fotografia del cinema internazionale, tra i più richiesti da Hollywood. E stato più volte candidato all'Oscar.



Cfr.: G.Gs., S.: «Inseguo tra Europa e USA i colori della luce», “Corriere della sera” 24.5.1996; L.Jacob - C.Gaberscek, Il Friuli e il cinema, Udine 1996; L. Codelli, D.S.: un friulano a Hollywood, “nickelodeon” giugno 2000; O. D'Agostino, D.S. illumina il castello di Udine, MV 18.6..2000; G.P. Polesini, S., darò luce al castello, MV 23.6..2000; C.A. Sindici, «Il cinema? Si impara facendo», GAZ 4.8.2000; V. Coluccia, Illuminazione da Oscar, VC 24.2.2001; C.A. Sindici, In video la Carnia di spinotto, GAZ 7.8.2001; G.P. Polesini, S. “fotografa” Pinocchio, MV 14.8.2001.
Indietro