Jentrade / Dizionario Biografico
Jentrade
Premessa
Abbreviazioni
   

DIZIONARIO BIOGRAFICO FRIULANO

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | indice

SPAZZAPAN Luigi
pittore, matematico, insegnante, disegnatore (Gradisca d'Isonzo 17.4.1889 - Torino 18.2.1958). Fece i primi studi a Vienna. La sua produzione è estranea ad ogni schema. È uno dei pittori più originali ed estrosi del secolo; passò dagli esordi futuristi di Gorizia alle luminose tempere (in cui tanto spesso il paesaggio fluviale di Torino è il protagonista), dagli arlecchini tiepoleschi ai santoni, dagli splendidi disegni agli ultimi dipinti nei quali il colore si dispiega in tutta la sua bellezza. Nel 1925 ottenne all'esposizione universale di Parigi la medaglia d'argento per progetti di decorazioni murali. Nel 1954 iniziò le composizioni astratte informali. Partecipò a Biennali veneziane, a Quadriennali romane ed espose in Brasile e a Kassel in Germania. Opere nella Galleria d'arte contemporanea di Gradisca, nel Museo civico di Udine e nella Galleria d'arte moderna di Torino.



Cfr.: Mar. 1016; Dam. I, 234-245; SBL III, 420-422; G. Manzini, Il pittore della fantasia: L. S., SG XXIII, 1958; Curiosità friulane, “Avanti cul brun!” 1961; F. Monai, L. S., IN XV, 1963; F. Monai, Retrospettiva di S., IN XLVIII, 1970; S.Del Fabro, Un pittore e l'ambiente, “Voce isontina” 30.8.1970; T. Maniacco, Arte del primo Novecento in Friuli. L. S., “Agenda friulana” 1983; Le arti a Gorizia nel secondo Novecento, Gorizia 1987; M. Calvesi, S., Milano 1989; M. Masau Dan, Ambiente artistico e movimenti d'avanguardia a Gorizia dal 1900 agli anni trenta, in Friûl di soreli jevât, Gurizze 1989; La nuova enciclopedia dell'arte Garzanti, Milano 1990; S. Zannier, Con S. si riapre la galleria a lui dedicata, MV 21.10.1997..
Indietro