Jentrade / Dizionario Biografico
Jentrade
Premessa
Abbreviazioni
   

DIZIONARIO BIOGRAFICO FRIULANO

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | indice

SGORLON Carlo
insegnante, scrittore, critico, saggista, opinionista (n. Cassacco 26.7.1930). Nipote di Pietro Mattioni. Ha studiato alla Normale di Pisa e a Monaco di Baviera, ha insegnato lettere nell'istituto tecnico Zanon di Udine. Autore di grande successo tra i più popolari in Italia, ha scritto una ventina di romanzi, di cui due in friulano; ha tradotto in italiano parecchie fiabe friulane; ha vinto i più importanti premi letterari (Campiello 1973 e 1983, Strega 1985); è stato tradotto in diverse lingue. Si calcola che siano state vendute quasi tre milioni di copie dei suoi libri. L'armata dei fiumi perduti, Premio Strega 1985, è giunto alla 20.a edizione (oltre 300 mila copie come con Il trono di legno). La sua narrativa, di tonalità epico-sacrale, è venuta creando via via una vera e propria epopea della sua terra. In La foiba grande ha ambientato il romanzo in un'ipotetica località dell'Istria, battezzata “Umizza”, fondendo il nome del luogo di nascita (Umago) e il cognome dello scrittore Fulvio Tomizza. Dal romanzo Prime di sere, LauroPittini ha realizzato un video-film. Premio Epifania 1974, L'Angelo del Castello '94, Nadâl furlan 1995. Altri premi tra i tanti: Rapallo prove 1968 (per il romanzo I quattro cantoni), Il tascabile 1987, Napoli 1988, Risit d'aur 1988, Penne 1990, Basilicata 1990, Cypraea 1991.

Bibl.: Kafka narratore, 1961; La poltrona, Milano 1968; Prime di sere, Udine 1970; La notte del ragno mannaro, Udine 1970; La luna color ametista, San Donà di Piave 1972; Il vento nel vigneto, Roma 1973; Il trono di legno, Milano 1973; G. Pillinini, “Il trono di legno”, “Int furlane” set 1973; Regina di Saba, Milano 1975; Gli dei torneranno, Milano 1977; La carrozza di rame, Milano 1979; Il paria dell'universo, Roma 1979; La contrada, Milano 1981; Il dolfin, Udine 1982; Fiabe friulane, Milano 1982; La conchiglia di Anataj, Milano 1983; L'armata dei fiumi perduti, Milano 1985; I sette veli, Milano 1986; L'ultima valle, Milano 1987; Il Calderas, Milano 1988; Racconti della terra di Canaan, Milano 1989; La fontana di Lorena, Milano 1990; Il patriarcato della luna, Milano 1991; Il “delirio” di Zeffirelli, G 28.3.1993; Dall'arte all'artificio, MV 1.8.1993; I moderni narcisi, MV 22.8.1993; Il prete in faccia al mondo, “La vita cattolica” 6.11.1993; Marco d'Europa (romanzo storico), Cinisello Balsamo 1993; Un Friuli seduto nella mongolfiera, MV 20.12.1994; Il Cristo di S., “La domenica del messaggero” 11, 1994; Il costruttore, Milano 1995; Eccomi, sono l'uomo che ha sempre torto, GAZ 20.5.1999; Risiera. La coerenza comincia da Kafka, GAZ 23.2.2000, La tredicesima notte, Milano 2001; Apocalittici della lingua, MV 9.2.2002.

Cfr.: D'Ar. III, 327-328; A. Giacomini, Una matura prova del friulano C. S., MV 1968; D. Menichini, S. ha dato il primo romanzo alla letteratura di lingua friulana, MV 5.4.1971; E. Guagnini, Simbolismo, immaginazione e realtà in C. S. narratore, CF XLVIII-XLIX, 1972-73; A. De Lorenzi, Capire S., PAN XXIII, 1973; A. De Lorenzi, Il gusto del raccontare, MV 5.8.1973; A. De Lorenzi, C. S., Gli dei torneranno…, PAN XXXVI, 1977; R. Damiani, C. S. narratore, Roma 1978; A. De Lorenzi, Un secolo di vita friulana ne “La carrozza di rame” di C. S., PAN XLV, 1979; Dizionario della letteratura mondiale del '900, Roma 1980; A. De Lorenzi, C'era una volta un borgo di Udine, MV 15.11.1981; A. Bergagnini, Il Friuli attraverso le opere di C. S., mémoire de maîtrise, Université de Provence I, a. a. 1982-83; Il dolfin, IN I, 1983; C. Macor, Pagina nuova per la letteratura friulana. Il dolfin, “Voce isontina” 22.1.1983; B.Maier, C.S., Firenze 1984; L. Nissim, Sgorlon teste insolente,Udine 1985; S.Fongaro, Lo straniero. Antologia della letteratura classica e italiana, Basilea 1985; A. De Lorenzi, C. S., L'armata dei fiumi perduti…, “Quaderni utinensi” V-VI, 1985; L. Dam, L'immaginario nell'opera narrativa di C. S., mémoire de maîtrise, Université d'Aix-Marseille I, a. a. 1985-86; Dree Pidicrot, S. furlan pintût, “Int furlane” setembar-otubar 1986; S.Meccoli, Passaggio a Nord-Est.Viaggio nelle Venezie e nel Friuli fra tradizione e innovazione, Milano 1987; S. Tomini, L'émigration frioulane dans les oeuvres de C. S., mémoire de maîtrise, Université de Paris IV, a. a. 1987-88; A. Giacomini, Scrittori friulani del secondo dopoguerra, Udine 1987; G. Pampaloni, Un'altra storia friulana tra zingari e partigiani, “Il giornale” 6.11.1988; M. Turello, C. S., Il Caldèras…, QF LXXII, 1988; P. Sarzana, Letteratura delle regioni d'Italia: Friuli-V.G., Brescia 1989; L. Sinesio, Territorio ed identità linguistica dei friulani, tesi di laurea, facoltà di scienze politiche, Università di Trieste, a. a. 1990-91; F. Mazzariol, Nel Friuli fantasma l'alchimista di S., “Avvenire” 21.7.1991; L. Damiani, Il fantastico fogolâr di New Orleans, “Friuli nel mondo” agosto 1991; R. Strassoldo, S. senza magia, “La vita cattolica” 30.11.1991; Dizionario della letteratura italiana del Novecento, Torino 1992; G.Ravasi, Mattutino, Casale Monferrato 1993; L.Morandini, Riscoprire la sacralità, MV 8.1993; M.Turello, Una guida alla lettura di S. per rivisitarne il mondo narrativo, MV16.5.1994; C.Toscani, Invito alla lettura di C.S., Milano 1994; E.Segalla, Friuli al bivio in cerca del suo futuro, “La domenica del Messaggero” 16.10.1994; A.Mariani, “Troppe speculazioni su quei poveri morti”, “Avvenire” 27.10.1994; Date il Nobel a S., MV8.10.1996; C. Toscani,L'aedo di un mondo in contrasto con il progressivo degrado della modernità, “L'Osservatore romano” 30.6.1997; G. Nazzi, La “benemerita” Società filologica friulanae, Udine 1997; C.S. tradotto anche in Cina, MV 13.10.1999; P. Roseano, Identità friulana. Così è e così l'hanno prodotta i miti, i parroci, le élite locali, Gorizia 1999; M.B. Tolusso, S. Il filo di seta che riscopre a fede, GAZ 24.6.2000; S. ospite della Cina, “Avvenire” 25.6.2000; S. Una notte dopo Shakespeare, GAZ 16.1.2001; B.L., “L'armata dei fiumi perduti rivive ai Colonos”, MV 22.2.2002.
Indietro