Jentrade / Dizionario Biografico
Jentrade
Premessa
Abbreviazioni
   

DIZIONARIO BIOGRAFICO FRIULANO

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | indice

RIZZOLATTI (o Rizzolati) Piera
docente di lingua e letteratura friulana a Udine (n. Bannia, Fiume Veneto 2.10.1953). Si è laureata in lettere a Padova con una tesi sulla fonologia friulana. Ha collaborato all'Atlante storico-linguistico-etnografico friulano; dal 1982 ha assunto il coordinamento redazionale del Dizionario etimologico-storico friulano. Nell'ambito delle iniziative dell'Osservatorio della lingua e della cultura friulane, di cui è uno dei nove membri, ha messo in cantiere una “Grammatica di riferimento” del friulano che si è rivelata, al pari del grande Vocabolario italiano-friulano, ideato da A. Ceschia, un oggetto tanto misterioso quanto costoso. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni. Premio San Marco 1990.

Bibl.: U. Zardo - P. R., Stivor. Contributo alla conoscenza di una comunità italiana in Bosnia, Udine 1978; La dittongazione “germanica” nel friulano, “Lingua e contesto” VI, 1978; Aggiunte al Nuovo Pirona, vocabolario friulano (zona di Clauzetto), Udine 1980; Elementi di linguistica friulana, Udine 1981; P. R. - A. Zamboni, Antichi documenti linguistici dell'area portogruarese, in L'area portogruarese tra veneto e friulano, Portogruaro 1984; Osservazioni su alcuni componimenti inediti di Girolamo Biancone, CF II, 1985; Pasolini e i dialetti del Friuli occidentale e Due testi inediti friulani: “Per la chiaristia dal 1559 vignint el 1560” e la “Sente Croos” di Rumtot, “Diverse lingue” I, 1986; Lingua, aspetti e figure della letteratura carnica, “Identità” I, 1986; Riflessioni su antichi testi del Friuli occidentale, “Mondo ladino” I-IV, 1986; Tre canti carnevaleschi friulani del XVI secolo, ”Diverse lingue” III, 1987; Il prato, il bosco, la terra, il lago, in Val dal Lâc, Udine 1987; Considerazioni sul friulano di Caterina Percoto, in C. Percoto, Scritti friulani…, Udine-Manzano 1987; L'uomo, la terra e gli animali, Fiume Veneto 1989; Il friulano “concordiese”, in La Diocesi di Concordia-Pordenone, Pordenone 1989 (II vol.); Maniagolibero: ricerche etnografiche e linguistiche, in Maniagolibero, un paese e la sua gente, Maniago 1989; Conservazione, interferenza e innovazione nel friulano isontino, in Friûl di soreli jevât, Gurizze 1989; Vicende di parole e cose in Friuli, in La cultura popolare in Friuli, Udine 1990; A. Ciceri - P. R., Vita tradizionale in Val Pesarina, Prato Carnico 1990-1991 (2 voll.); Il friulano in provincia di Pordenone, in Innovazione nella tradizione: problemi e proposte delle comunità di lingua minoritaria, Udine 1991; Una “Canzone per nozze” da Plutarco Sporeno a Ermes di Colloredo, “Diverse lingue” X, 1991; Situazione sociolinguistica del friulano in Ragioni per una valorizzazione delle minoranze etnico-linguistiche d'Italia nella prospettiva della costruzione europea, Pula-Cagliari 1997.

Cfr.: J.Haiman - P.Benincà, The Rhaeto-Romances Languages, London 1992;G. Nazzi, La “benemerita” Società filologica friulana:Controstoria, Udine 1997;R.M. Grosselli, «Non esiste un popolo ladino», “Il mattino”, Padova 3.10.1999; G. Nazzi, Friulanisti solo per soldi?Fuori i nomi, GAZ 25.11.1999;J. Marchet, Salvâ l'Italie e altris contis, Udin 2000.
Indietro