Jentrade / Dizionario Biografico
Jentrade
Premessa
Abbreviazioni
   

DIZIONARIO BIOGRAFICO FRIULANO

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | indice

PLENIZIO Gianfranco
pianista, compositore, direttore d'orchestra, insegnante (n. San Lorenzo di Sedegliano 1941). Ha frequentato il Liceo musicale Tomadini di Udine. Ha avuto come maestri, tra gli altri, G. Pigani e A. Perosa. Nel 1960 ha iniziato l'attivitŗ pianistica prima in duo, poi come solista. Dal 1961 al '65 ha insegnato nel liceo in cui aveva studiato. Dal 1965, a Roma, si dedica principalmente alla direzione d'orchestra. Ha diretto l'orchestra della RAI di Roma e di Torino, l'Accademia di Santa Cecilia, I solisti veneti, l'Orchestre des pays de Loire. » stato tra i fondatori del festival di musica contemporanea Incontri musicali romani. Con la Camerata strumentale italiana, di cui Ť stato direttore, ha inciso per la Fonit-Cetra pagine rare del Sette e Ottocento. Ha composto brani per vari organici fra cui Robot requiem, Suite africana, Images de la nuit, Messe sclete. Ha musicato per voce e pianoforte diversi testi di poeti friulani. Ha anche composto e diretto musica per film (Controlettura di M.De Stefano, 1976; E la nave va di Fellini, 1983; L'isola del tesoro di Castellani, 1987). Nel 1985 gli Ť stato attribuito a Venezia il premio SIAE-Anno internazionale della musica, nel 1991 il FriŻl Aquila d'oro.



Cfr.: L. Jacob - C. Gaberscek, Il Friuli e il cinema, Udine 1996; Villotta friulana, odissea di un canto dimenticato, MV 9.8.2001.
Indietro