Jentrade / Dizionario Biografico
Jentrade
Premessa
Abbreviazioni
   

DIZIONARIO BIOGRAFICO FRIULANO

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | indice

PITTACO Rocco
pittore, disegnatore (Udine 13.8.1822 - Vicenza 16.6.1898). Studiò all'Accademia di Venezia. Esponente della pittura storica in Friuli. Nel 1856 affrescò il soffitto del teatro di società di Gorizia sviluppando, su disegno del Pich, il tema della civiltà europea. Eseguì affreschi anche nel santuario ed in un oratorio dell'isola di Barbana, a Galleriano, Lovaria, Pavia di Udine, Talmassons, Udine e Vicenza e nelle province di Vicenza, Verona e Padova; pale d'altare a Bertiolo, Risano e altrove. Sono sue le illustrazioni della strenna popolare Il me pais di F. Comelli, pubblicata a Gorizia nel 1854. Produsse illustrazioni anche per il periodico di Udine “L'alchimista” del 1885. È presente nel museo di Udine.



Cfr.: Sac. 34; Due parole sugli affreschi sacri eseguiti nel santuario di Barbana dal pittore udinese R. P., “Rivista friulana” 24.3.1861; W.Zettl, Il “teatro di società” a Gorizia, Gorizia 1973; S. Tavano, Gorizia. Storia e arte, Reana del Rojale 1980; G. Bergamini, Arte e artisti friulani nel Goriziano, in Cultura friulana nel Goriziano, Gorizia 1988; R. Cattivello, R. P., l'ultimo dei neoclassici, GAZ 7.2.1999; P. Beltrame, Il Friuli ricorda P., MV21.9.1999; R. Tirelli, R. P. pittore, “Il dono” marzo 2001.
Indietro