Jentrade / Dizionario Biografico
Jentrade
Premessa
Abbreviazioni
   

DIZIONARIO BIOGRAFICO FRIULANO

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | indice

PASCOLO / PASCUL Etelredo
ragioniere, giornalista, operatore sociale e culturale (Variano, Basiliano 1898 - Udine 1991). Fu sindaco di Basiliano dal 1920 al '23 quando dovette lasciare per le violenze fasciste. Nel 1941, dopo cinque mesi di carcere, fu mandato al confino in Abruzzo dove rimase sino all'armistizio dell'8 settembre 1943. Fu uno degli esponenti di spicco del movimento autonomista a partire dal secondo dopoguerra. Presidente dell'Associazione culturale Int furlane, fu animatore e redattore del mensile omonimo, che uscì dal 1963 al 1987, e promotore di un'intensa attività editoriale: Messâl furlan; Il Vanseli; I faz, lis letaris dai apuestui e l'Apocalisse; Gjudite; Rut - Ester; I faz dai Macabeos; Ristret di storie da l'art furlane (2 voll.). Nel '64 prese parte alla fondazione dell'Unione federalista delle comunià etniche europee, che aveva sede in Germania e della quale fu vicepresidente. Nel '66 fu tra i fondatori del Movimento Friuli.



Cfr.: D'Ar. III, 523; L. Ciceri, Perché “Benecija”?, “La Voce del Friuli orientale” 3-4, 1980; F.Ulliana, Tornare con la gente.Clero e identità friulana, Udine 1982; G. D'Aronco, Friuli, regione mai nata, Tricesimo 1983; R. Balzan, E. P.: une vite pal Friûl, VC 25.5.1991; A. di Spere, E. P.: une lungje vite pal Friûl, GPF IX, 1991; M. Blasoni, Uno dei primi autonomisti, MV 1.11.1998.
Indietro