Jentrade / Dizionario Biografico
Jentrade
Premessa
Abbreviazioni
   

DIZIONARIO BIOGRAFICO FRIULANO

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | indice

NARVESA (o Nervesa) Gaspare
(Gasparo Quecchi) pittore (Pordenone 1551 - Spilimbergo 1639). Artista polivalente, oltre che affrescatore, fu pittore di insegne e altari lignei e miniatore di ceri; operò diffusamente in tutto il Friuli occidentale. Fu allievo del Tiziano ma di stile “secco e minuto”; in qualche quadro si mostrò tuttavia più morbido. Oltre che pittore figurista, godette reputazione in ornato. Suoi lavori si trovano a Pordenone (pala dell'altare maggiore della chiesa di San Giorgio), Sacile, San Quirino (pala del Rosario per la chiesa di San Zenone), Spilimbergo (chiesa dell'ospedale e duomo) e Treviso.



Cfr.: Mar. 994; Alo. 65-68; Ben 46; P. Goi, Appunti per il N., PAN XXIII, 1973; L. Perissinotto, L'ultima riscoperta: G. N., QF XLV, 1975; G. Bergamini, Arte del Rinascimento in Friuli. G. N., “Agenda friulana” 1977; G. Colledani, Sotto lo sguardo di San Severo, “Il barbacian” II, 1990.
Indietro