Jentrade / Dizionario Biografico
Jentrade
Premessa
Abbreviazioni
   

DIZIONARIO BIOGRAFICO FRIULANO

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | indice

LUC(C)ARDI Vincenzo
scultore (Gemona del Friuli 1808 - Roma 1876). Studiò all'Accademia veneziana di belle arti. Artista neoclassico dapprima, sensibile poi ad influenze veristiche. Ottenne ambiti riconoscimenti a Parigi, Firenze e Vienna. Insegnò all'accademia di San Luca di Roma. Opere a Udine (l'Ajace del palazzo municipale e Il rimorso di Caino del museo), a Pradamano, a Roma (busto di Giovanni da Udine per le stanze della loggia di Raffaello in Vaticano) e a Vienna (Monumento a Pietro Metastasio nella chiesa dei minoriti). Nel 1867 fu presente all'Esposizione universale di Parigi. Ebbe familiarità con G. Verdi.



Cfr.: Mar. 982; Sac. 43-44; GF IV, 317; Lavoro di un artista friulano a Roma, “Supplemento alla rivista friulana” 25.3.1866; Una lettera di Verdi all'udinese V. L., scultore, PF IX, 1895; V. Fael, Amico di Verdi lo scultore gemonese L., “Il Friuli”, aprile 1973; G. Bergamini, Arte dell'Ottocento in Friuli. V. L., “Agenda friulana” 1982; Sculture dall'ombra, Udine 1994;L. Damiani, Il mecenate friulano che abitò villa Maser, MV 3.4.2000.
Indietro