Jentrade / Dizionario Biografico
Jentrade
Premessa
Abbreviazioni
   

DIZIONARIO BIOGRAFICO FRIULANO

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | indice

GIAMPAOLI Pietro
incisore medaglista (13.2.Buia 1898 - Roma 27.1.1998). Fratello di Celestino e di Vittorio. Studiò all'accademia di Brera e di Venezia. Partecipò alla Biennale del 1928. Incisore capo alla Zecca di Stato di Roma, dov'era entrato nel 1936, e ultimo medaglista ufficiale del Vaticano. Ha modellato oltre cento monete per Israele, Malta, l'Oman, la Tunisia, la Turchia, l'Ordine di Malta, San Marino, oltre che naturalmente per l'Italia. Tra le sue opere più riuscite: le cinquecento lire in argento e la medaglia coniata per la F. A. O. nel '77. Al Friuli lascia, tra l'altro, il ritratto del cardinale C. Costantini e di G. Del Puppo, l'effigie della Madonna dei fornaciai e la medaglia per la spedizione Desio al K 2. Premio Nadâl furlan 1982, Epifania 1986.



Cfr.: Dam. I, 206-207; L. Zanini, P. G., PAN VII, 1930 (pp. 257-264); P. Menis, P. G. medaglista, “Iulia gens” XVII, 1963;P. Menis, Buia, scuola di medaglisti, MV 3.10.1966; P. Menis, P. G., medaglista di papa Giovanni XXIII, QF XLII, 1973; G. Bertè, Un grande artista del bulino, “L'osservatore della domenica” 23.10.1977; L. Damiani, Memoria rinascimentale nelle medaglie di P. G., “Buje pore nuje!” X, 1991; V.Mansutti, P.G.Medaglista, Buja 1986; Letizia Savonitto.Ricordo di un profilo su moneta d'argento, “Friuli nel mondo” agosto 1994; L'addio a Roma a P.G., “Friuli nel mondo” marzo 1998; U.R., G., addio!, “Cronaca numismatica” aprile 1998.
Indietro