Jentrade / Dizionario Biografico
Jentrade
Premessa
Abbreviazioni
   

DIZIONARIO BIOGRAFICO FRIULANO

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | indice

FORT Rina
commessa (n. Santa Lucia, Budoia 1915 - m. 1988). Fu chiamata, dai giornali dell'epoca, “la belva di Via San Gregorio” per aver ucciso a Milano, nel 1946, la moglie dell'amante e i suoi tre figlioletti. Condannata all'ergastolo, dopo ventinove anni ottenne la libertŕ vigilata per buona condotta. Dichiarň sempre di non aver ucciso i bambini.



Cfr.: La “furlane” di Budoia, “Patrie dal Friűl” 8.12.1946; La “jene furlane”, “Patrie dal Friűl” 29.12.1946; Belve sclave e jene furlane, “Patrie dal Friűl” 19.1.1947; M. Mafai, Le donne italiane. Il chi č del '900, Milano 1993; C. Tani, Assassine, Milano 1998; P. Petroni, Una galleria di ritratti neri dal Seicento al Novecento, MV 16.5.1998; D. Martirano, Quando contesse e cameriere uccidevano per gelosia, “Corriere della sera” 21.5.2001.
Indietro