Jentrade / Dizionario Biografico
Jentrade
Premessa
Abbreviazioni
   

DIZIONARIO BIOGRAFICO FRIULANO

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | indice

ELLERO Giuseppe
sacerdote, insegnante, scrittore, saggista, poeta, drammaturgo (Tricesimo 6.6.1866 - Udine 30.1.1925). Consacrato nel 1889, fu insegnante nel seminario di Udine per tutto il resto della sua vita. Fu professore di grammatica, filologia classica e di storia ecclesiastica. Grande amico di P. Paschini, fu tra i più animosi difensori delle sue tesi sulla storia della Chiesa aquileiese delle origini, che avevano destato scalpore nell'ambiente tradizionalista, turbato dalla demolizione del mito marciano che lo storico carnico aveva compiuto. Fu vicino agli elementi più avanzati sul piano sociale e politico e ne sostenne l'opera con articoli ed interventi sul quotidiano “Il cittadino italiano” e sul suo successore “Il crociato”. Pubblicò numerosi articoli anche su “L'avvenire d'Italia”. Divenuto uno degli elementi di spicco della cultura friulana, vide compromessa la sua azione al tempo della pesante repressione antimodernista. Scrisse moltissimo per il teatro, ma la sua fama è legata principalmente alla sua attività poetica. È stato definito «il meno friulano e veridico interprete della sua gente» (G.E.Troppo Tardi!, “Movimento popolare friulano per l'autonomia regionale”- “Patrie dal Friûl” 15-28.2.1950).Udine gli ha eretto un monumento in bronzo, opera di A. Mistruzzi.

Bibl.: Intermezzi de la vita, Udine 1901; Il Seminario di Udine. Cenni storici, Udine 1902; Una settimana tra le Alpi, Udine 1904; Canti della patria, Udine 1913; Beato Odorico da Pordenone e il libro dei suoi viaggi, Udine 1914; Poesia di guerra, Udine 1925; Il lupo d'Agobio-Bozzetto.Il mistico volo-Ode, Udine 1926; Opere di G. E. Poesie scelte, Udine 1940 (I vol.); Opere di G.E. Drammi, Udine 1944 (II vol.); Pagine scelte, Udine 1950; Due inediti (a cura di A. De Lorenzi), QF XLVI, 1975.

Cfr.: Mar. 840-850; DBI XLII, 510-512; DSMC 334-335; L. G. B. Nigris, Commemorazione di mons. prof. G. E., Udine 1925; E. Girardini, G. E., PAN II, 1925 (pp. 193-199); L. G. B. Nigris, G. E. nella vita e nell'arte, PAN II, 1925 (pp. 81-85); A. Asini, G. E., Udine 1933; U. Masotti, G. E. poeta. 1866 - 1925, Udine 1936; T.Tessitori, G.E. drammaturgo, “Controcorrente” 1, 1936; G. Costantini, Uomini ragguardevoli di Tricesimo e Cassacco, CF V-VI, 1939; G. Trinko, G. E., CF V-VI, 1939; G. Trinko, Su G. E., CF V-VI, 1939; E.Girardini, G.E., in L.Zanini, Friuli nostro, Udine 1946; Comuzzi, E. e Girardini ignorati dalle antologie, “Il Friuli” 15.6.1955; P.Someda De Marco, E.drammaturgo, MV29.5.1966; G. C. Menis, Il seminario degli ingegni, MV 26.7.1966; A. Toso, Messaggio cristiano e poetico di monsignor G.E., VC 26.7.1975; Cronaca del Seminario arcivescovile di Udine (1902-1924), Udine 1986; G. Di Fusco, La poesia nel Friuli V.G., Forlì 1988.T.Tessitori, Storia del Movimento cattolico in Friuli.1858-1917, Udine 1989; P.Zovatto, Storiografia sul Cattolicesimo del Friuli, Roma 1995; P.Zovatto, G.E. e il modernismo in Friuli, “Rassegna storica del Risorgimento” 1, 1996; P. Patui, E-E. Il prete drammaturgo, GAZ 28.2.2002.
Indietro