Jentrade / Dizionario Biografico
Jentrade
Premessa
Abbreviazioni
   

DIZIONARIO BIOGRAFICO FRIULANO

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | indice

DEL TORRE Giuseppe Ferdinando
farmacista, scrittore (Romans d'Isonzo 14.5.1815 - ivi 12.4.1894). Dopo aver frequentato il ginnasio a Gorizia, si diplomò a Padova in farmacia nel 1840. Tornato nel paese natale, si interessò agli affari di famiglia e alla cosa pubblica. Fu, tra l'altro, podestà, ispettore scolastico, deputato della Dieta provinciale.Fu autore ed editore dell'almanacco “Il contadinel” che uscì regolarmente per quaranta annate dal 1856 al 1895, scritto perlopiù in friulano. L'opera aveva intenti sociali ed educativi. Collaborò al periodico “L'amico del contadino” e a “L'eco dell'Isonzo” del gradiscano F. de Comelli. In “La panarie” del 1930 fu pubblicata una sua composizione inedita.

Bibl.: Instruzion popolar sore il mud plui vantazòs di preparà e di conservà il ledan e sore il mud di fa la rispettive buse, Gorizia 1874; Lejendis tal lunari, Udine 1995.

Cfr.: Mar. 1021; D'Ar. II, 73-74; Fag. 115-117; For. 128; N. Mantica, Necrologia, “Bullettino dell'associazione agraria friulana” XIII-XIV, 1894; R.Vidoni, Leggende friulane del “Contadinel”, Udine 1934; L. Pilosio, Antenati e genitori dell'“Avanti cul brun!”, “Avanti cul brun!” 1958; D. Zorzut, G. F. D. T. nel centenario del “Contadinel”, SG XIX-XX, 1956; A. Fornasir, Le tradizioni popolari nell'opera di G. F. D. T., tesi di laurea, facoltà di lettere, Università di Trieste, a. a. 1967-68; M. Mondolo, G. F. D. T. Profilo di un educatore friulano, tesi di laurea, facoltà di lettere, Università di Trieste, a. a. 1978-79; Z.N.Matalon, I lunaris dal '800 dal Friûl Orientâl, “Ladinia” VIII, 1984; P. Dessenibus, “Il contadinel” (1856-1895). Società e vita rurale in un lunario friulano della seconda metà del XIX secolo, tesi di laurea, Università di Trieste, a. a. 1986-87; A. Ciceri, Rivisitazione del mondo contadino di G. F. D. T., in Marian e i paîs dal Friûl orientâl, Udine 1986; S.Cosma, “Dotato d'eccelentissimi vini, è il contado di Gorizia...”Viticoltura nel Goriziano, Monfalcone 1992; F.Todero, Almanacchi goriziani dell'Ottocento: aspetti e problemi, in Pietro Zorutti e il suo tempo, San Giovanni al Natisone 1993; E.Calligaris, G.F.D.T., une vita per l'educazione e la cultura, “Voce isontina” 26.3.1994; E.Calligaris, G.D. T., una vita dedicata al prossimo, “Voce isontina” 23.4.1994; L. Carrano, Farmacista, ma letterato per passione, “Il Friuli” 9.11.2001.
Indietro