Jentrade / Dizionario Biografico
Jentrade
Premessa
Abbreviazioni
   

DIZIONARIO BIOGRAFICO FRIULANO

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | indice

DARDI Costantino
architetto, docente di composizione architettonica a Roma dal 1976 (Cervignano del Friuli 1936 - Tivoli, Roma 1991). Compģ gli studi superiori a Udine e si laureņ a Venezia, dove iniziņ l'attivitą didattica svolgendo anche ricerche e studi sulla progettazione architettonica, sui rapporti tra architettura e urbanistica e sulle tendenze dell'architettura contemporanea. Fu il responsabile per il Meridione della ricerca sulle piazze storiche d'Italia e membro dell'Accademia di san Luca di Roma. Ha al suo attivo diversi saggi sui problemi della cultura architettonica. Curņ diversi allestimenti per la Quadriennale di Roma, la Triennale di Milano e la Biennale di Venezia. Tra i suoi progetti: il piano di ricostruzione del Vajont, gli ospedali psichiatrici di Bolzano e Venezia, l'attraversamento dello stretto di Messina e il piano per il centro storico di Trieste. Tra le opere realizzate: alcune ville a Cervignano e a Fregene, l'asilo nido di Urbino, la scuola elementare di Longarone, stazioni AGIP a Venezia e a Verona, la ristrutturazione del palazzo delle esposizioni di Roma. Premio Giovanni da Udine 1991.

Bibl.: Il gioco sapiente, tendenze della nuova architettura, Venezia 1971.

Cfr.: M. Tafuri, Storia dell'architettura italiana. 1944-1985, Torino 1986; Morto l'architetto D., MV 25.11.1991; S.Polano, Guida all'architettura italiana del Novecento, Milano 1991; L.Damiani, Protagonista della nuova architettura italiana, “Friuli nel Mondo” gennaio 1992; A.Degano, Roma ricorda C.D., “Fogolār furlan di Roma” luglio-dicembre 1992.
Indietro