Jentrade / Articui / La Vicìnia
Jentrade/Gnovis
  Leams/Links
"La Vicìnia"
Otubar dal 2015
 
Lo stand di “Aiab-Fvg”, allestito in occasione della “BioDomenica” alla “Festa dei Beni comuni” di Muzzana

Cristina Micheloni, componente dell’“Aiab Scientific Board”, guida il laboratorio sulla panificazione casalinga
Celebrata a Muzzana del Turgnano la “BioDomenica 2015”
L’AGRICOLTURA BIO TRA I BENI COMUNI

[Antonio Zambon, presidente “Aiab-Fvg”]
Nell’ambito della I “Festa dei Beni comuni” e della V “Festa regionale della proprietà collettiva”, il 4 ottobre si è svolta a Muzzana del Turgnano anche la XVI edizione di “BioDomenica”, appuntamento annuale organizzato dalla sezione regionale dell’Associazione italiana aggricoltura biologica. Il significato dell’appuntamento e le ragioni della sinergia con il Comune di Muzzana e con il Coordinamento regionale della proprietà collettiva è stato richiamato dal presidente di “Aiab-Fvg”, Antonio Zambon, nel comunicato diffuso il 2 ottobre (www.aiab.fvg.it - info@aiab.fvg.it).

L’ambiente e la salute sono innegabilmente i primi Beni comuni, quindi l’agricoltura che si fa carico di difendere la biodiversità, la fertilità del suolo, la qualità dell’acqua e dell’aria nonché la salute e la dignità degli agricoltori e dei consumatori deve essere lo strumento privilegiato della gestione dei Beni civici, rappresentati dalle terre di uso comune.
Per questo “Aiab-Fvg” ha deciso di festeggiare la XVI edizione della Biodomenica (il 4 ottobre) a Muzzana del Turgnano, Comune che ha recentemente convertito al biologico gli oltre 90 ettari di terre direttamente gestite dall’Amministrazione e dove nello stesso week-end si incontreranno diverse esperienze afferenti al Forum dei beni comuni e dell’economia solidale del Friuli-V. G.
Sarà l’occasione per approfondire la conoscenza ma anche per assaggiare e festeggiare assieme ai produttori biologici regionali che apriranno i propri stand alle 9 e saranno disponibili ad incontrare chi si nutre di sana curiosità (e di ottimi prodotti bio!) fino al tramonto.
Ci saranno anche laboratori di panificazione per bambini ed un approfondimento sulla panificazione casalinga. Per chi si diletta di panificazione: alle ore 16.30 di domenica tutti coloro che mettono spesso le mani in pasta sono invitati a portare una propria “produzione” e confrontarsi con i colleghi più appassionati ed un esperto di panificazione. Sarà l’occasione per ragionare sulle diverse farine, le tipologie di lievitazione, i tempi di lievitazione e cottura e… confrontare quello che ne salta fuori. Non è una gara e tutti i partecipanti saranno omaggiati di un pacco di “Farine di Muçane”.
La “BioDomenica” è anche un’occasione che “Aiab” da sempre propone per tastare il polso del biologico italiano che soprattutto quest’anno gode di eccellente salute!
Chi ancora non fosse convinto che il futuro è bio può leggere l’intero dossier: https://biodomenica.wordpress.com/biodomenica-2012-7-ottobre-2012/61-2/ e venire a Muzzana domenica per incontrare, conoscere, assaggiare!
Vi aspettiamo numerosi.