Jentrade / Articui / La Vicìnia
Jentrade/Gnovis
  Leams/Links
"La Vicìnia"
Avost dal 2015
 

Le Regole d’Ampezzo commemorano l’acquisizione di Lerosa, Ospitale e Travenanzes
600 DI QUESTI PASCOLI
Fino ad ottobre una speciale esposizione alla “Ciasa de ra Regoles”

Nel 2015, le Regole d’Ampezzo celebrano i 600 anni dall’acquisizione dei pascoli di Lerosa, Ospitale e Travenanzes da parte della Regola Alta di Lareto (www.regole.it).
Era il 1° settembre 1415 quando avvenne l’accordo tra i Regolieri di Vinigo e la Regola Alta di Lareto, che permise all’ordinamento ampezzano di “guadagnare” una vasta aerea territoriale, oggi inserita nel cuore del Parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo, gestito fin dalla fondazione dalla proprietà collettiva dolomitana.


In occasione di questo anniversario secolare, la “Ciasa de ra Regoles” di Cortina celebra un passaggio importante della storia delle Regole attraverso una mostra che ricostruisce la vicenda attraverso antiche pergamene.
Ad impreziosire il percorso, finissimi gioielli di filigrana, originali esempi del senso artistico e della singolare abilità che da sempre ha caratterizzato gli artigiani ampezzani.
A partire dalla storica sede delle Regole d’Ampezzo, il pubblico è invitato a far visita anche alla chiesa di Ospitale, alla rupe su cui sorse il Castello di Potestagno e ai pascoli di Lerosa e Travenanzes, gioielli naturalistici dell’area protetta.
La mostra “600 anni di Lerosa, Ospitale e Travenanzes”, inaugurata a luglio, resterà visitabile fino ad ottobre, offrendo un’occasione unica per conoscere l’antica storia di cui le Regole sono protagoniste e lo scenario in cui si svolge ancor oggi (www.regole.it/musei/Ita/Etno/index.php).