Jentrade / Articui / La Vicìnia
Jentrade/Gnovis
  Leams/Links
"La Vicìnia"
Avrîl dal 2015
 

Nelle attività economiche della Frazione sono impiegate 6 persone
PESARIIS: SINTESI DELLA GESTIONE COLLETTIVA
L’avanzo di amministrazione dell’esercizio finanziario 2014 supera gli 11 mila euro

Con la consueta precisione e puntualità, l’Amministrazione frazionale di Pesariis ha reso nota la “Relazione di sintesi sulla gestione 2014”, confermando la vitalità e l’efficacia della più intraprendente proprietà collettiva di Carnia.
Nel 2014, hanno trovato impiego nelle attività economiche gestite dalla Frazione di Prato Carnico 6 lavoratori dipendenti.


Relazione di sintesi sulla gestione 2014

Bilancio Consuntivo

Il Conto Consuntivo dell’esercizio finanziario 2014 si è chiuso con un avanzo di amministrazione di 11 mila 599 euro e con patrimonio netto praticamente invariato.
Le entrate correnti sono state pari a 434 mila euro e le spese in conto capitale a 51 mila euro.
Nel corso dell’anno è stato acquistato un nuovo computer per la sede frazionale ed è stato concesso alla Parrocchia un contributo straordinario di 4 mila euro.

Attività forestale

Dal 2013 l’Amministrazione ha consolidato la vendita diretta del legname sul mercato e, grazie alla collaborazione con l’Amministrazione beni civici di Givigliana-Tors, la possibilità di operare su particelle forestali altrimenti inutilizzabili, oltre alla certezza ulteriore rappresentata dai volumi lavorabili annualmente per conto di tale realtà frazionale.
Nel 2014, è stato eseguito un lotto boschivo per 475 mc.; utilizzazione programmata anche come intervento fitosanitario e di pulizia bordo strada il margine operativo ne è risultato perciò ridotto (16%).
Sono state poi utilizzate direttamente proprie particelle boschive per complessivi 1.345 mc., ottenendone un margine operativo di 47 euro/mc.
Il servizio legna da ardere pronta ai residenti ha prodotto entrate per circa 9 mila euro (?30%).
Solo 4 mila euro i ricavi delle vendite “in piedi”.
Riguardo agli investimenti, la legge regionale sull’innovazione in ambito forestale non è stata finanziata nel corso del 2014, quindi la domanda per l’acquisto di un escavatore cingolato con pinza?tronchi, per l’ottimizzazione dell’impiego della teleferica mobile, sarà eventualmente ripresentata al momento opportuno.
Nell’autunno, vendendo quello precedente, l’Amministrazione ha acquistato un nuovo rimorchio forestale a due assi con gru per 59 mila 650 euro +Iva, a seguito dell’accoglimento della domanda di contributo (27.501 euro) a valere sul Programma di sviluppo rurale.
Sui fondi Par Fsc non sono state invece accolte le due domande per progetti di viabilita camionabile (adeguamento viabilità Vallon e realizzazione bretella forestale nella Pla 7/a).

Residenza Turistico Alberghiera***Casa Pesarina

Le entrate complessive annue per locazioni turistiche sono state di circa 19 mila euro (+60%).
Al netto dei costi di gestione, e dopo aver effettuato circa 4mila euro di investimenti (complementi d’arredo e forniture), il risultato netto 2014 per l’Amministrazione è stato pari a circa 8 mila euro.

Hotel***Pradibosco

Al sesto anno di attesa della nuova sciovia, i canoni di locazione permangono ridotti e inferiori all’importo delle rate di mutuo in essere fino al 31 dicembre 2016.
L’Amministrazione ha recentemente proposto alla Commissario della Comunità montana e all’Assessore regionale competente di utilizzare il ribasso d’asta di tale opera (al netto dei costi per la richiesta installazione di un’antenna per gli operatori della telefonia mobile) per eseguire investimenti finalizzati a completare l’offerta turistica estiva dell’intero comprensorio (centro fitness all’interno e piscina?solarium all’esterno).
Nel 2014, infine, si sono dovute sostenere spese straordinarie per 10 mila euro, Iva esclusa, per la riparazione dei danni causati a quattro camere dal sovraccarico neve, mentre sono state completati lavori ed investimenti ai fini antincendio per circa 12 mila euro, e si è potuta presentare finalmente tutta la documentazione ai VV. FF.

Punto Vendita Alimentari

Vendite 111 mila euro (come nel 2013); acquisto merci 84 mila euro; lavoro dipendente, affitto e servizi diversi 25 mila euro; utile 2 mila euro (importi Iva esclusa e rimanenze finali uguali alle iniziali).
L’impegno estivo ed anche le presenze turistiche presso la Rta Casa Pesarina hanno permesso l’attivo equilibrio di gestione, nonostante la drammatica diminuzione dei residenti effettivi.
Nel 2014, dopo il registratore di cassa, si è dovuta sostituire anche la bilancia.
Rinviata ancora ogni ipotesi di trasloco presso la Casa per ferie, in attesa di bandi adeguati.

Bottega del Tempo

Vendite 12 mila euro (?8%); acquisto merci 7 mila euro; lavoro dipendente, prestazioni e servizi 7 mila euro; perdita 2 mila euro (importi Iva esclusa).
La Bottega è servizio indispensabile per gli ospiti e l’Amministrazione ne garantisce l’apertura, dal 2015 con una nuova persona responsabile della sua conduzione.
Nel 2014 è stato anche rinnovato per altri 10 anni il deposito del marchio registrato “valtempo”.

Centrale idroelettrica collettiva

Con parere non favorevole di data 13 marzo 2015 del Servizio Valutazioni ambientali della Regione, si è concluso con esito negativo il procedimento e l’intero progetto dell’Amministrazione per la realizzazione di una centrale idroelettrica.
Accanto alla sfortuna di aver iniziato tale percorso proprio quando cambiavano restrittivamente le norme, si è dovuta riscontrare la formale opposizione degli abitanti di Osais e perfino quella, inaccettabile, dei due Assessori comunali.
Nel 2014 sono stati quindi liquidati gli ultimi onorari professionali per il ricorso al Tribunale superiore delle acque pubbliche (7mila euro +Iva) e quelli per il procedimento di Via (10mila euro +Iva).

Servizi Turistici nel “Paese degli orologi”

Nell’estate 2014, l’Amministrazione frazionale ha informato quella comunale della propria disponibilita a gestire organicamente tutti i servizi del paese degli orologi (informazioni turistiche, accoglienza e accompagnamento gruppi, ecc.), collaborazione però finora non concretizzata.