Jentrade / Articui / La Vicìnia
Jentrade/Gnovis
  Leams/Links
"La Vicìnia"
Zenâr dal 2015
 

Martino Kraner, presidente dell’Associazione Consorzi vicinali della Valcanale e e componente del direttivo del Coordinamento regionale della Proprietà collettiva
Se ne parla a Udine, martedì 20 gennaio
TECNOLOGIE E GESTIONE FORESTALE
Interverranno anche autorevoli esponenti degli Assetti fondiari collettivi del Friuli e del Cadore

[L. N.]
Martedì 20 gennaio, al convegno “La tecnologia LiDAR per il rilievo dei parametri utili alla gestione delle piccole proprietà forestali”, in programma a Udine (ore 9.30, Palazzo della Regione - Sala Pasolini - via Sabbadini, 31), interverranno anche Paolo Zanetti, presidente della Regola di Borca di Cadore (“Gestione delle proprietà regoliere, nuove opportunità dalla tecnologia LiDAR?”) e Martino Kraner, presidente dell’Associazione Consorzi vicinali della Valcanale (“Ricadute dei risultati del progetto”).

Il convegno “La tecnologia LiDAR per il rilievo dei parametri utili alla gestione delle piccole proprietà forestali” viene organizzato per presentare i risultati del Progetto di innovazione nel settore della filiera foresta-legno, co-finanziato dalla Regione Friuli-V. G. nell’ambito dell’articolo 16 della L. r. 26/2005.
Oltre agli autorevoli esponenti degli Assetti fondiari collettivi del Friuli e del Cadore, Paolo Zanetti e Martino Kraner (che è anche componente del direttivo del Coordinamento regionale della Proprietà collettiva), interverranno il presidente del centro di ricerca e innovazione tecnologica in agricoltura “Crita”, Paolo Stefanelli (“La gestione dei boschi privati e delle piccole proprietà forestali”); il direttore regionale del Servizio gestione forestale e produzione legnosa, Luciano Sulli (“Gestione delle proprietà regoliere, nuove opportunità dalla tecnologia LiDAR?”); Andrea Barilotti di “E-Laser” (“Cartografia catastale e rilievi Gps in bosco”); Alberto Beinat dell’Università friulana (“I rilievi LiDAR: una possibilità per la pianificazione delle piccole proprietà forestali”); il dottore forestale Matteo Corradin (“Certificazione forestale PEFC nei boschi privati”); e la vicepresidente di “Pefc Italia”, Maria Cristina D’Orlando (“Ricadute dei risultati del progetto”).
Moderatore dell’assise e del dibattito finale sarà il professor Roberto Del Favero.