Jentrade / Articui / La Vicìnia
Jentrade/Gnovis
  Leams/Links
"La Vicìnia"
Zenâr dal 2013
 

Gorizia: parte il progetto a cura di Solidarmondo, Cevi, Cvcs e Accri
CITTADINANZA E SALVAGUARDIA DEI BENI COMUNI
Sabato 26 gennaio, l’incontro inaugurale

Sabato 26 gennaio, alle 9.30 a Gorizia, presso la sala della Fondazione Carigo di via Carducci 2, si terrà l’incontro inaugurale del progetto “Responsabilità personale e cittadinanza globale nella salvaguardia dei beni comuni”, realizzato con il contributo della Regione (www.accri.it/wp-content/uploads/2013/01/flyer-giovani.pdf).
Dopo il saluto dell’assessore Roberto Molinaro, Sara Lenarduzzi dell’associazione capofila “Solidarmondo” di Pordenone, anche a nome dei partner “Cevi” di Udine, “Cvcs” di Gorizia ed “Accri” di Trieste, presenterà gli obiettivi e le attività previste.
Interverrà poi il presidente della “Focsiv”, Gianfranco Cattai, che approfondirà il tema della cooperazione, considerata tanto nella dimensione locale quanto in quella globale.


All’appuntamento di Gorizia, aperto a tutti, parteciperanno anche i corsisti di “Semi di giustizia”, il corso introduttivo al volontariato e alla cooperazione internazionale che è parte integrante del progetto e che si concluderà nel mese di febbraio.
Nell’ambito del progetto “Responsabilità personale e cittadinanza globale nella salvaguardia dei beni comuni” è in fase di avvio uno stage per giovani under 35 presso la sede dell’Accri a Trieste e, con le stesse caratteristiche, presso le altre Ong della regione, partner del progetto, a Gorizia, Pordenone e Udine.
Gli stage di 60 ore, riservati ai partecipanti al corso di formazione “Semi di giustizia” (3 per associazione), si svolgeranno tra marzo e maggio.
Obiettivo degli stage dell’“Accri”, la realizzazione di un blog del progetto, il supporto alla realizzazione di eventi sul territorio centrati sui temi dell’educazione allo sviluppo, con particolare riguardo ai diritti negati e la partecipazione alla campagna sul diritto al cibo di sensibilizzazione e raccolta fondi “Abbiamo riso per una cosa seria” (www.accri.it - formazione@accri.it).