Jentrade / Articui / La Vicìnia
Jentrade/Gnovis
  Leams/Links
"La Vicìnia"
Otubar dal 2012
 
La Comunità di San Marco in visita all’Amministrazione Beni civici di Pesariis, il 14 ottobre

Sabato 20 ottobre, Festa della semina a San Marco
UN ALTRO MODO DI FARE AGRICOLTURA

Logica e consuetudine vorrebbero che i festeggiamenti fossero rinviati al momento del raccolto, ma quest’anno la Comunità di San Marco non potrà fare a meno di far festa anche sabato 20 ottobre. In quel giorno, infatti, per la prima volta verrà seminato il frumento sulla proprietà collettiva ritornata alla gestione diretta della Frazione, dopo un percorso condiviso di riscoperta e di riappropriazione degli antichi Beni civici.

La cerimonia, organizzata dal Comitato frazionale e dall’Associazione “Paîs di San Marc”, prenderà il via alle ore 11, quando i bambini del paese semineranno un piccolo appezzamento di terra collettiva. Contemporaneamente, altri due ettari di Beni civici verranno seminati meccanicamente a frumento biologico, primo passo per la costituzione di una “Filiera corta della farina”.
Al termine del progetto, San Marco avrà il proprio pane, ricavato dalla propria terra, in primo luogo destinato ai compaesani e, successivamente, per arricchire i circuiti dell’economia solidale sostenuti dalla “Res Friuli-V. G.” e dal Coordinamento regionale della Proprietà collettiva.
Gli altri 3 ettari di proprietà collettiva, in primavera, saranno seminati ad erba medica, per la conversione al bio studiata insieme agli esperti della Facoltà di Agraria dell’Università friulana e dell’Associazione regionale dei produttori biologici “Aprobio”.
I lavori preparatori di aratura e di erpicatura sono già stati svolti con lavoro volontario.
I Beni civici di San Marco, per decenni affittati per sopperire alle necessità della Parrocchia, sono amministrati direttamente dalla Comunità dal 6 maggio quando, al termine del regolare iter burocratico per il riconoscimento amministrativo, condotto in sintonia con l’Amministrazione comunale, è stato eletto per la prima volta il Comitato frazionale previsto dalla normativa statale per la gestione dei demani civici.