Jentrade / Articui / La Vicìnia
Jentrade/Gnovis
  Leams/Links
"La Vicìnia"
Mai dal 2012
 

Terminato il primo intervento con la nuovissima teleferica mobile
I BENI CIVICI SCOMMETTONO SULLA GESTIONE DIRETTA DEI BOSCHI
Pesariis, Givigliana e Collina capofila del Progetto nelle Valli Degano e Pesarina

[M. Z.]
È stato terminato il primo intervento completamente effettuato con la nuovissima teleferica mobile delle Amministrazioni dei Beni civici di Givigliana (Rigolato) e di Pesariis (Prato Carnico).
Nei giorni scorsi, i 4 boscaioli della squadra di Pesariis hanno esboscato per via area il Lotto 1.2 del Piano di Gestione forestale della Comunione familiare di Collina di Forni Avoltri.
L’intervento ha consentito di tagliare e trasportare 284 piante di abete rosso e 94 di abete bianco, per complessivi 460 metri cubi netti di legname, grazie ai quali si prevede un ricavo di 30 mila euro.


La gru a cavo dell’Amministrazione dei Beni civici di Givigliana, acquistata grazie ad un finanziamento concesso dalla legge regionale 26/2005 sull’innovazione della filiera foresta-legno, è stata consegnata ufficialmente il 4 aprile dal presidente della Regione Renzo Tondo, a Rigolato.
Nelle settimane successive, è stato organizzato un corso per l’utilizzo dell’attrezzatura, diretto dal dottore forestale Verio Solari, cui hanno partecipato maestranze di tutta la vallata.
Le Proprietà collettive di Pesariis, Givigliana e Collina sono capofila del Progetto di gestione associata dei patrimoni civici delle Valli Degano e Pesarina, promosso dal Coordinamento regionale della Proprietà collettiva.
Tramite la gru a cavo mobile a tre tamburi e radiocomandata, tutte le Amministrazioni civiche coinvolte finora nel Progetto e quelle che presto si aggiungeranno godranno importanti benefici non solo dal punto di vista della riduzione dei costi, ma anche e soprattutto per la possibilità di operare in boschi non serviti da adeguata viabilità e per questo inutilizzati da decenni.
In un panorama di generale abbandono del bosco e di trascuratezza delle attività forestali, le Amministrazioni dei Beni civici di Pesariis e Givigliana e la Comunione familiare di Collina stanno scommettendo sulla gestione diretta del proprio patrimonio boschivo, perseguendo 3 obiettivi strategici: il rilancio delle utilizzazioni forestali, con particolare cura agli aspetti ambientali (sistemazione delle formazioni boscate sotto-utilizzate e delle aree rurali adiacenti nonché recupero di schianti isolati); lo sviluppo dell’occupazione locale, aumentando considerevolmente il livello di preparazione degli addetti; il recupero dell’uso civico locale (attraverso la fornitura diretta ed agevolata di legna da ardere ai residenti).
Le Proprietà collettive delle valli Degano e Pesarina, a completamento degli investimenti comuni di filiera, intendono procedere ora ad un ulteriore indispensabile investimento: l’acquisto di una cippatrice mobile a tamburo, azionata da motore autonomo e completa di caricatore idraulico e rimorchio dedicato. Sarà così attivato il circuito virtuoso del cippato, utilizzando le biomasse delle utilizzazioni forestali, ora abbandonate in bosco, e quelle derivanti da interventi di manutenzione ambientale.