Jentrade / Articui / La Vicìnia
Jentrade/Gnovis
  Leams/Links
"La Vicìnia"
Setembar dal 2011
 

Il Progetto “Pesce Chilometrozero” alla fiera “Quattro passi”
DA MARANO A TREVISO
Il 24 e il 25 settembre sarà allestito uno stand; domenica 25, convegno sull’alleanza fra Gruppi di acquisto solidale e pescatori

[M. Z.]
Alla settima edizione della fiera di Treviso “Quattro passi” sarà presente anche il Progetto “Pesce Chilometrozero” di Marano.
La Proprietà collettiva della laguna friulana, dal 24 al 25 settembre, allestirà un proprio stand, ove presenterà e venderà pesce fresco di stagione.
Domenica 25, dalle 11.30 alle 13 all’“Emporio della Sostenibilità” (presso la Pagoda all’interno della fiera), verrà proposto l’incontro illustrativo con assaggio finale “Nati sotto il segno dei pesci - La Comunità di Marano Lagunare (Udine) racconta l’alleanza fra gruppi di acquisto solidale e pescatori per una gestione eco-sostenibile della laguna di Marano”.
A seguire, i partecipanti saranno invitati all’assaggio finale di pesce fritto a chilometrozero “Mezzogiorno di cuoco”.


Il Progetto “Pesce Chilometrozero”, illustrato nel sito www.comunitadimarano.it/ (posta elettronica pescekilometrozero.marano@gmail.com), sarà presente dal 24 al 25 settembre alla fiera di Treviso “Quattro passi”, con il seguente pescato: Latterini, Gamberi di laguna, Passere, Cefali (Vari), Cefali (Lotregani), Ghiozzi (Go’), Cicale di mare (Canocce) e Granchio (Mazzanetta).
“Quattro Passi” è la fiera dell’economia solidale e sostenibile: una grande esposizione di comportamenti concreti che ciascuno può adottare nella vita di ogni giorno.
Forte dei 42 mila visitatori dell’edizione precedente, si annuncia come uno dei più importanti eventi del settore a livello italiano.
La fiera si svolge nel bellissimo parco di Sant’Artemio, a Treviso (Via Cal di Breda 116), sede della Provincia di Treviso e già ospedale psichiatrico provinciale.
Osserverà i seguenti orari: sabato 24 settembre dalle 10 alle 24 (stand aperti fino alle 23) e domenica 25 settembre dalle 10 alle 19.
Gli stand sono al coperto e la fiera si tiene anche in caso di maltempo. L’ingresso alla fiera è libero e gratuito.
Gli espositori sono divisi in 4 sezioni. La sezione principale della fiera sarà dedicata all’economia al femminile: le donne infatti reggono il mondo con il loro lavoro fuori e dentro casa. Esempi di economia sostenibile realizzata da donne o a loro dedicata in vari angoli del mondo. E movimenti nati soprattutto dall’impegno delle donne, a partire dal commercio equo fino ai “Gas”.
Una seconda sezione della fiera ospiterà realtà che si occupano di sviluppo sostenibile, risparmio energetico, mobilità elettrica ed energie rinnovabili.
La terza sezione sarà dedicata all’informazione libera e indipendente.
Visto poi che il 2011 è l’Anno europeo del volontariato, la quarta sezione sarà costituita da associazioni e da realtà di impegno sociale.
Il programma completo della fiera “Quattro passi” si trova sul sito: www.fieraquattropassi.org.