Jentrade / Articui / La Vicìnia
Jentrade/Gnovis
  Leams/Links
"La Vicìnia"
Mai dal 2011
 

Buone pratiche di gestione delle Terre collettive, nel Lazio
UNO SPORTELLO PER L’ASSISTENZA AI GESTORI
Nell’ambito del Progetto comunitario “Commons” (www.commons-interreg.eu/)

[M. Z.]
Nell’ambito del Progetto “Commons. Buone pratiche di gestione delle Terre collettive e degli Usi civici” (www.commons-interreg.eu/), venerdì 27 maggio, si presenta lo sportello regionale “Arsial-Arual” (Agenzia regionale per lo sviluppo e l’innovazione dell’agricoltura del Lazio-Associazione regionale delle Università Agrarie del Lazio) per l’assistenza agli enti di gestione delle Terre collettive.

A palazzo Doria Pamphilj di piazza Umberto Pilozzi a Valmontone (Rm) è in programma alle ore 9.30 del 27 maggio una tavola rotonda con i rappresentanti degli enti di gestione di Terre collettive e dei Comuni interessati alla gestione di Usi civici.
Interverranno: Erder Mazzocchi, Commissario straordinario “Arsial” (www.arsialweb.it); Marcello Marian, presidente dell’Associazione regionale delle Università Agrarie del Lazio (www.arual.it/); Basilio Burgo, dirigente “Area Diritti Collettivi” e Marina Rabagliati, dirigente “Area Conservazione delle Foreste” della Regione Lazio; nonché Claudio Di Giovannantonio, dirigente “Arsial” e responsabile del Progetto “Commons”.
A seguito della realizzazione del progetto europeo “Interreg IV C Commons”, finalizzato alla diffusione delle buone pratiche tra regioni dell’Unione europea in materia di gestione delle Terre collettive e di Uso civico, l’Agenzia regionale del Lazio per lo sviluppo e l’innovazione dell’agricoltura ha attivato uno spodrtello finalizzato al supporto degli enti gestori.
In convenzione con l’Associazione regionale delle Università Agrarie del Lazio, sarà offerta assistenza relativamente all’introduzione e all’aggiornamento dei regolamenti di gestione; all’adeguamento ale prescrizioni della normativa comunitaria per l’accesso alle risorse dei Piani di sviluppo rurale; all’introduzione di gestione dei modelli di gestione delle Terre collettive per la valorizzazione ambientale e multifunzionale dei territori rurali; al recupero e alla valorizzazione delle Terre collettive per l’attivazione di nuove imprese condotte da giovani agricoltori, anche mediante l’attivazione di bandi di evidenza pubblica che favoriscano il ricambio generazionale in agricoltura.
Lo sportello di consultazione aprirà presso la sede “Arsial” di via Rodolfo Lanciani 38, a Roma. Ad esso potranno rivolgersi amministratori e personale degli enti di gestione.
I referenti dell’attività sono Claudio Di Giovannantonio per l’“Arsial” (06 86273484 – fax 06 86273270 – tutelarisorse@arsial.it) e Marcello Marian per l’“Arual” (347 6755280 – tel. e fax 06 9438228 – arual.anedec@virgilio.it).
I partners del Progetto “Commons” sono:
Corsica Environment Office - Lead Partner (www.oec.fr); Arsial - Regional Agency for the Development and Innovation of Agriculture of Latium (www.arsialweb.it); Region Sicily - Department of Agriculture (www.regione.sicilia.it/); The Prefectural Authority of Drama-Kavala-Xanthi (www.nestos.gr); Mallorca Council Environment Department (www.conselldemallorca.net/); Forest Technology Centre of Catalonia (www.ctfc.cat/); Norte Alentejano Municipalites Association (www.cimaa.pt/); Municipality of Nitra (www.msunitra.sk/); University of Cluj Napoca (www.usamvcluj.ro/); e Swedish Forest Agency (www.skogsstyrelsen.se/).