Jentrade / Articui / La Vicìnia
Jentrade/Gnovis
  Leams/Links
"La Vicìnia"
Mai dal 2011
 

Continua la mobilitazione della Comunanza “Agrarna skupnost” contro l’elettrodotto
«VKOPLJIMO POSAST/SOTTERRIAMO IL MOSTRO»

[M. Z.]
Roberto Pirzio Biroli, Boris Udovic e Aldevis Tibaldi, venerdì 20 maggio, saranno i protagonisti dell’ennesimo incontro promosso dagli oppositori dell’elettrodotto che minaccia di sventrare il Carso e, principalmente, le Proprietà collettive di Jus e Srenje, aderenti alla Comunanza “Agrarna skupnost”.

Il convegno di venerdì 20 maggio prenderà il via alle ore 20, presso la “Prosvetni dom Opcine”, a Opicina di Trieste in via del Ricreatorio 1.
Dopo la presentazione dell’“Agrarna skupnost”, Roberto Pirzio Biroli, docente della Donau Universitat e vicepresidente del Comitato paritetico ministeriale per l’achitettura e il paesaggio, proporrà una relazione intitolata “L’elettrodotto nega un masterplan di valorizzazione del paesaggio e delle risorse agro-idro-geomorfologiche”.
Il dottore di ricerca Boris Udovic parlerà, poi, di trasporto di energia elettrica. “Con le nuove tecnologie – sarà intitolata la sua relazione – è possibile trasportare maggiori quantità con più sicurezza”.
Infine, prenderà la parola Aldevis Tibaldi, portavoce del “Movimento per la difesa del Friuli rurale”. Il suo intervento sarà intitolato: “Adeguare l’esistente linea ferroviaria sul Carso. No alla linea ferroviaria ad alta velocità”.
Il volantino che annuncia il convegno rivolge alla gente del Carso due appelli riferiti alla grave minaccia ambientale dell’elettrodotto: «Ricordati che questo è solo il primo segmento di un sistema che finirà per travolgere il Pordenonese, il Carso e l’Isontino con nuovi elettrodotti e nuove centrali elettriche»; «Non lasciare che una politca miope e asservita ti prenda in giro, con il pretesto del progresso; che decidano in nome tuo; che si prendano la tua salute, la tua terra, la tua dignità».
Per informazioni: Padriciano/Padrice 60 – 040 226306 – agrarnaskupnost@yahoo.it.