Jentrade / Articui / La Vicìnia
Jentrade/Gnovis
  Leams/Links
"La Vicìnia"
Mai dal 2011
 

Un convegno sulla “Casa di legno eco-sostenibile” realizzata in Val Pesarina
LA SOSTENIBILITà IN 12 CHILOMETRI
Mercoledì 11 maggio all’Ente fiera di Torreano di Martignacco

Nell’ambito della fiera “Eos - Exposition Of Sustainability”, in programma al quartiere fieristico di Torreano di Martignacco dall’11 al 14 maggio, si svolgerà il convegno “Dal Bosco alla Casa. In Val Pesarina una storia di reale sostenibilità”.
Mercoledì 11 maggio alle 14.30 presso la sala congressi, interverranno Regina Ermacora (Ape - Agenzia per l’Energia del FVG), Caterina Rinaldi (Laboratorio Lca & Ecodesign Enea Bologna), Enore Casanova (Associazione regionale Pefc Friuli-V. G.), Rinaldo Comino (Direzione regional foreste), Samuele Giacometti (responsabile Progetto SaDiLegno), Emilio Gottardo (Segreteria regionale Legambiente) e Verio Solari (Studio Staf).


L’appuntamento “Dal Bosco alla Casa. In Val Pesarina una storia di reale sostenibilità”, s’inserisce nel quadro di “Eos - Exposition Of Sustainability”, il nuovo evento del Nordest dedicato alle eccellenze in “green economy” e sostenibilità.
Sostenibilità ambientale e sostenibilità economica stanno a fondamento di un’impresa nata dall’invincibile proposito di Samuele Giacometti, un ingegnere giunto in Val Pesarina per lavoro: vivere con la moglie Sarah e i figli Diego e Diana – ai quali si è nel frattempo aggiunto Pablo – in una casa di legno rispettosa dell’ambiente che l’ospita e che ha permesso di costruirla.
Proposito felicemente realizzato grazie a “Sa Di Legno”, un progetto capace di far tesoro delle risorse ambientali e umane dislocate entro un raggio di 12 chilometri: quello che unisce il bosco di Vallon di Ponente – proprietà collettiva della comunità di Pesariis – al resto della Val Pesarina e al Comune di Sauriis.
È questo il teatro di un’avventura operativa e conoscitiva originata nel dicembre 2007 da 43 piante di uno dei lotti boschivi gestiti dell’Amministrazione frazionale di Pesariis (www.pesariis.it) secondo gli standard del “Pefc” e culminata nella “Casa di Legno Eco-Sostenibile” di Sostasio di Prato Carnico (Udine). Ed è in questo spazio che operano le imprese e gli artigiani protagonisti dell’intera filiera di trasformazione del legno da pianta a casa, arredamento compreso.
Oggi “Sa Di Legno®” è un marchio registrato e presente sul mercato come nodo di una rete di imprese – da “Vivere nel Legno” a “Legnostile” – produttrici di case, di elementi per l’arredo e di sculture che del legno hanno non soltanto la consistenza e il colore, ma anche il sapore, il sapere e quel calore che le avvicina all’idea di famiglia.
Lo scopo è dare al mercato la stessa reale sostenibilità dell’ambiente di cui è parte. Dove l’aggettivo “reale” va inteso anche alla luce dell’indagine analitica svolta nel 2010 in collaborazione con il “Laboratorio Lca & Ecodesign” dell’Enea di Bologna, la quale ha permesso di quantificare scientificamente la sostenibilità ambientale del legno utilizzato nel progetto “Sa Di Legno”, il primo in Italia – terzo al mondo – a guadagnare la Certificazione di Progetto Pefc. Una preminenza riconosciuta pure dalla certificazione “CasaClima B+”, rilasciata dall’Ape - Agenzia per l’Energia del Friuli-V. G. per l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili e per l’efficienza energetica
Il convegno udinese intende presentare questo esempio di eccellenza nel campo della sostenibilità e della “green economy”.
All’ingegner Samuele Giacometti toccherà il compito di narrare l’impresa che ha portato alla trasformazione del legno dal bosco alla casa della Val Pesarina, facendo del progetto “Sa di Legno” una storia di reale sostenibilità. Come ogni storia, anche questa avrà i suoi aiutanti. L’impresa ha infatti tratto vantaggio dalla cooperazione, oltre che delle aziende locali e dell’Enea, della Regione, del Pefc Italia, dell’Ape e dello Studio Staff, ottenendo riconoscimenti come il “CasaClima Award 2010” dalla Provincia Autonoma di Bolzano e la “Bandiera Verde 2010” di Legambiente.
Per maggiori informazioni sul convegno e il progetto “Sa di Legno®”: www.sadilegno.it e www.youtube.com/watch?v=6snWuBdhKmQ.