Jentrade / Articui / La Vicìnia
Jentrade/Gnovis
  Leams/Links
"La Vicìnia"
Zenâr dal 2011
 

Paolo Grossi. Decano del comitato scientifico del Centro studi e documentazione sui demani civici e la proprietà collettive di Trento, è autore dell’opera “Un altro modo di possedere. L’emersione di forme alternative di proprietà alla coscienza giuridica postunitaria” (Milano, 1977)
600 anni dallo “Statuto dello Spinale”
IL PRIMATO DELLE COSE
Gli auguri del giudice costituzionale Paolo Grossi

[Paolo Grossi, professore di Storia del Diritto italiano all’Università di Firenze]
Per la Comunità delle Regole di Spinale e Manez, in provincia di Trento, il 2010 è stato un anno speciale.
Infatti, sono stati commemorati due importanti anniversari: il 600° della prima forma scritta dello Statuto dello Spinale e il 50° della Legge provinciale che ha sancito il riconoscimento ufficiale della Comunità.
Per l’occasione è stato organizzato un convegno, celebrato a Ragoli l’11 dicembre, ed è stato pubblicato un numero speciale del periodico “Notiziario delle Regole”, che si apre con i saluti e gli auguri del giudice costituzionale Paolo Grossi.


Anno 2010: seicento anni, e anni spesi assai bene dalla vostra Regola, che è un esempio probante della validità del modello della proprietà collettiva soprattutto (ma non soltanto) in zone a economia silvo-pastorale.
Il primato delle cose, nella loro oggettività, limita parecchio l’arbitrio degli individui e realizza una realtà dove l’ambiente ha una tutela insuperabile.
Voi siete storia, ma non reliquie storiche; siete, al contrario, storia vivente, dove passato, presente e futuro costituiscono una ininterrotta linea, dove la tradizione diventa nutrimento per gli uomini di oggi e di domani.
Sono sicuro che vi aspetta un tempo di altri seicento anni di esistenza rigogliosa.
Con amicizia, partecipo alla vostra grande festa.