Jentrade / Articui / La Vicìnia
Jentrade/Gnovis
  Leams/Links
"La Vicìnia"
Novembar dal 2010
 
Fra poco, i principali articoli dell'ultimo numero della “Vicìnia” saranno disponibili anche su questo sito

Se ne discute al massimo consesso scientifico italiano sui Beni di collettivo godimento
IL CASO DI MARANO ALLA RIUNIONE SCIENTIFICA DI TRENTO
In partenza la delegazione regionale, che presenterà il proprio periodico

[M. Z.]
La Comunità di Marano e la tutela del suo demanio civico saranno al centro dell’attenzione del massimo consesso scientifico italiano dedicato ai Beni di collettivo godimento, in programma a Trento dal 25 al 26 novembre.
All’annuale Riunione scientifica del Centro studi e documentazione sui Demani civici e le Proprietà collettive dell’Università di Trento, infatti, è stato invitato come relatore il presidente della Comunità, Fabio Formentin che, alle ore 18 di giovedì 25, presenterà una relazione intitolata “La Comunità di Marano e la tutela del suo demanio civico”.


L’intervento di Fabio Formentin a Trento (che potrà essere seguito anche dal sito del Centro studi di Trento, all’indirizzo www.usicivici.unitn.it), fa seguito all’elaborazione del “Piano per la gestione e la tutela della Laguna”, che è stato ufficialmente presentato il 31 luglio scorso dalla Comunità di Marano e che costituisce la parte preponderante dell’ultimo numero del periodico del Coordinamento regionale della Proprietà collettiva “La Vicìnia”, in distribuzione proprio in questi giorni.
All’assise di Trento, giunta alla sedicesima edizione e intitolata quest’anno “Le terre di collettivo godimento tra bene comune e proprietà”, parteciperà una nutrita delegazione del Popolo delle Terre collettive del Friuli e del Carso triestino.
Massimi artefici dell’appuntamento scientifico sono il giudice costituzionale Paolo Grossi e l’economista Pietro Nervi. Saranno presenti relatori provenienti dalle Università di Roma, di Siviglia, di Genova e di Trento, nonché gli studiosi Cesare e Andrea Trebeschi di Brescia e il past president del Club alpino italiano, Annibale Salsa.
Ad essi sarà consegnato il sedicesimo numero del periodico “La Vicìnia”, che, accanto alle pagine dedicate alla Laguna maranese, illustra gli impegni programmatici dei nuovi organismi direttivi delle associazioni che rappresentano la Proprietà collettiva regionale e italiana.
«Il nuovo direttivo del Coordinamento regionale della Proprietà collettiva – si legge fra l’altro – si è dato come obiettivo prioritario la ricostituzione o la nascita di nuove Amministrazioni frazionali in tutti i 46 Comuni della Regione ove la Proprietà collettiva è ufficialmente riconosciuta con accertamento e bando, in base alla legge statale 1766 del 1927».
Altri servizi della “Vicìnia” sono dedicati al Consorzio vicinale di Pontebba Nova/Nachbarschaft Pontafel e ad un’articolata riflessione su “Terre collettive e Aree protette”.