Jentrade / Articui / La Vicìnia
Jentrade/Gnovis
  Leams/Links
"La Vicìnia"
Avost dal 2010
 
1° maggio 2006: per iniziativa di Pieri Pinçan, nella piazza “dal Mai” di Givigliana, viene riproposta l’antica “Fiesta dal Mai”

Il Comitato frazionale presenta il lavoro svolto
ASSEMBLEA A GIVIGLIANA
Primo esempio di gestione associata in Val Degano

[M. Z.]
Alla fine del proprio mandato, l’Amministrazione frazionale di Givigliana (in provincia di Udine, Comune di Rigolato) convoca la popolazione della comunità carnica per render conto del lavoro svolto e dei programmi per l’avvenire.

L’Assemblea dei frazionisti di Givigliana è convocata sabato 28 agosto, alle ore 11 presso la sede sociale.
Alla comunità sarà presentato il seguente ordine del giorno: assetto, problematiche e opportunità della Proprietà collettiva; andamento patrimoniale, economico e finanziario; progetti di innovazione per investimenti e gestione; rinnovo del Comitato di amministrazione;
Il Comitato guidato dal presidente Fulvio Del Ponte ha appena ultimato il taglio di un lotto di 660 metri cubi di legname, in collaborazione con l’impresa boschiva dell’Amministrazione frazionale di Pesariis (www.pesariis.it).
L’utilizzazione associata, con la condivisione equa dei proventi (50% a Pesariis con tutti i costi e 50% a Givigliana senza alcun costo), ha assicurato all’Amministrazione frazionale di Givigliana un ricavo di 34,40 euro netti al metro cubo, per un totale di 22 mila 703 euro.
Tale forma di collaborazione inaugura, nel Canal di Gorto, il “Progetto di gestione associata”, che il Coordinamento regionale della Proprietà collettiva sostiene con decisione quale modello d’intervento indispensabile per la valorizzazione della Proprietà collettiva in Friuli e nella provincia di Trieste e, più in generale, per il rilancio del settore forestale in regione.
Con il presidente Fulvio Del Ponte ed il segretario Delio Strazzaboschi, negli ultimi 4 anni hanno collaborato per la gestione della Proprietà collettiva di Givigliana i consiglieri Mario e Sergio Gortana, Mariarita Beorchia e Giacomo Lepre.