Jentrade / Articui / La Vicìnia
Jentrade/Gnovis
  Leams/Links
"La Vicìnia"
Avrîl dal 2009
 

Le Proprietà collettive nel XXI secolo
VECCHIE IDEE, NUOVI ORIZZONTI
Venerdì 3 aprile serata culturale a Cortina d’Ampezzo

Le Regole d’Ampezzo (www.regole.it - info@regole.it), con il patrocinio del Comune di Cortina, venerdì 3 aprile alle 20.30, organizzano una serata presso la sala cultura “don Pietro Alverà” (Palazzo delle Poste) in cui si parlerà di Regole e Proprietà collettive.

Per quanto l’argomento “Regole” possa sembrare consueto e ripetitivo – scrive sull’appuntamento il presidente delle Regole d’Ampezzo, Cinzia Ghedina –, non lo è il tema dell’incontro in programma il 3 aprile, centrato sui risultati di uno studio di dottorato in Pianificazione Urbana, Territoriale e Ambientale del dottor Francesco Minora presso il Politecnico di Milano.
Il relatore mette a confronto diverse realtà territoriali in cui esiste la Proprietà collettiva, in Italia e nel mondo, fra cui appunto Cortina, ed esamina in quale modo l’esistenza di un tale tipo di uso del territorio abbia contribuito o meno allo sviluppo economico e sociale delle comunità durante il secolo appena trascorso.
L’approccio urbanistico, moderato dall’esperienza di un economista del livello del professor Pietro Nervi dell’Università di Trento, vuole portare all’attenzione della comunità di Cortina – e soprattutto degli amministratori delle Regole e del Comune – quali sono oggi gli aspetti critici dell’istituzione regoliera e quali, invece, le potenzialità che le Regole hanno oggi e nel futuro di essere protagoniste della vita del paese.
Ferme restando le consuetudini e gli statuti regolieri, e mantenendo una gestione agro-silvo-pastorale virtuosa del territorio, le Regole possono avere oggi ancora molto da dire, e hanno la possibilità di assumere ruoli di “governance” del territorio più incisivi anche sulla vita dei singoli cittadini di Cortina.
In che modo? Il risultato della ricerca e il dibattito che ne seguirà saranno senz’altro di stimolo verso una più consapevole riflessione dei Regolieri su questo tema e sulle ipotesi di un suo sviluppo.