Jentrade / Articui / La Vicìnia
Jentrade/Gnovis
  Leams/Links
"La Vicìnia"
Novembar dal 2006
 
Il logo della Consulta della Proprietà collettiva

Il 17 novembre è convocata l’assemblea generale
LA CONSULTA NAZIONALE A TRENTO
È il sindacato della Proprietà collettiva in Italia

[M. Z.]
Al termine della XII Riunione scientifica di Trento, organizzata dal “Centro studi e documentazione sui demani civici e le proprietà collettive”, il Popolo delle Terre collettive darà vita alla prima assemblea generale della “Consulta nazionale della Proprietà collettiva”.

La neocostituita federazione è nata a Roma il 7 marzo scorso per assicurare un’unica voce ai 2500 enti che in Italia amministrano le Proprietà collettive e per salvaguardarequesto inestimabile bene comune, tuttora misconosciuto e minacciato.
L’assemblea inizierà alle 16.15, presso la sala conferenze della Facoltà di Economia dell’Università (in via Rosmini 44). Il segretario generale Stefano Barbacetto proporrà una relazione sull’attività svolta nel 2006 e sulla programmazione delle attività future. Seguiranno la relazione del presidente del Collegio sindacale, Pietro Nervi. È prevista inoltre l’integrazione dello statuto e la convalida della delibera che prevede la nomina di un vicesegretario. Si discuterà infine della promozione del gruppo degli “Amici della Proprietà collettiva” in seno al Parlamento italiano.
La Consulta nazionale della Proprietà collettiva, presieduta da Carlo Grgic di Padriciano (Carso triestino), ha sede presso il “Centro studi e documentazione sui demani civici e le proprietà collettive” di Trento (tel. e fax 040 226161; consultanazpropcollettiva@yahoo.it). Il sito internet è: www.jus.unitn.it/usi_civici/consulta/home.html.