Jentrade / Articui / La Vicìnia
Jentrade/Gnovis
  Leams/Links
"La Vicìnia"
Setembar dal 2021
 

Per il centenario, ospita le “Giornate umbre dei Domini collettivi”
IN FESTA CON LA COMUNANZA DI MASSA MARTANA
Gli appuntamenti programmati dal Coordinamento delle Associazioni agrarie umbre il 10 e l’11 settembre

[M. Z.]
I Domini collettivi dell’Umbria onorano e festeggiano la Comunanza agraria di Massa Martana, nel centesimo di costituzione, celebrando presso tale Comunità le “Giornate umbre dei Domini collettivi” 2021.
Le celebrazioni e gli approfondimenti sugli Assetti fondiari collettivi come «elemento essenziale di sviluppo sostenibile socio-economico” sono in programma il 10 e l’11 settembre.


L’undicesima edizione delle “Giornate umbre dei Domini collettivi” è in programma il 10 e l’11 settembre, a Massa Martana, che celebra il centenario di costituzione della propria Comunanza agraria.
L’importante appuntamento, promosso dal Coordinamento delle Associazioni agrarie umbre, si aprirà venerdì 10 settembre, presso il teatro comunale “Consortium” di Massa Martana, ricavato ove un tempo si trovava il Consorzio agrario.
Sandro Ciani presenterà alle ore 17, a nome del Coordinamento delle Associazioni agrarie umbre, la celebrazione del centenario, intitolata “Cento anni della Comunanza agraria di Massa Martana. Alla ricerca delle proprie radici”.
Dopo i saluti del presidente della Comunanza festeggiata, Romano Filippucci, del sindaco Francesco Federici e del presidente della Pro loco, Tommaso Canneori, interverranno, coordinati dall’avvocato delle “Asuc” trentine, Mauro Iob, lo storico Andrea Maiareli (“La Concordia Cenci - 1741”), l’ispettore archivistico Francesco Campagnani (“L’esperienza del Consorzio delle Comunanze agrarie di Massa Martana (1932-1947)”) e il professor Marco Bagli dell’Università di Genova (“I microtoponimi a trasmissione orale dei Monti Martani: appunti di lavoro”).
Al termine del convegno, è prevista la consegna dei riconoscimenti per i 100 anni della Comunanza.
Sabato 11 settembre, le celebrazioni comprenderanno il convegno sul tema “I Domini collettivi elemento essenziale di sviuppo sostenibile socio-economico” ed un incontro conviviale finale.
A moderare i lavori, introdotti dalle autorità locali e dal portavoce del Coordinamento delle Associazioni agrarie umbre Ciani, sarà Tiberio Timperi.
Saranno presentate e discusse le seguenti relazioni: “Comunità rurali, dinamiche sociali e sviluppo sostenibile” (Sonia Cappello dell’Università telematica La Sapienza Unitelma di Roma); “Terre di collettivo godimento e transizione ecologica, modeli di gestione sostenibile” (Antonio Boggia dell’Università di Perugia); “Aspetti economici e prospettive di sviluppo degli Assetti fondiari collettivi” (Francesco Nuvoli del Centro studi della Sardegna sulle Terre civiche).
Il dibattito sarà preceduto dagli interventi programmati di Giovanni Montani, sindaco di Acquasparta, Manuel Maragheli e Andrea Marchesini di “Afor”, Antonio Brunori di “Pefc Italia”, del dottore forestale Antonio Consoli e di Andrea Sisti, presidente dell’Ordine mondiale degli Agronomi.
Tirerà le conclusioni dei lavori di Massa Martana il professor Geremia Gios del Dipartimento di Economia e Management dell’Università di Trento.
Il convegno dell’11 settembre prevede la possibilità di collegamento in videoconferenza al link:
htps:/meet.google.com/uoh-axtu-mcb.
La Segreteria organizzativa è curata dal Coordinamento delle Associazioni agrarie umbre (334 5601650) e dalla Comunanza di Massa Martana (320 4327319).