Jentrade / Articui / La Vicìnia
Jentrade/Gnovis
  Leams/Links
"La Vicìnia"
Zenâr dal 2006
 
Interviene il vicepresidente del Senato, Francesco Moro
A DIFESA DI MALGA LITIM

Per l’eventuale alienazione di una Proprietà collettiva sono necessari un’autorizzazione della Giunta regionale e il parere del Commissario regionale per gli usici civici. Ma prima di tutto, occorre la volontà dei legittimi proprietari, che vanno correttamente informati.

Caro direttore, ho avuto modo di conoscere per sommi capi l’intenzione espressa dal comune di Ovaro di cedere il compendio di Malga Litim in comune di Prato Carnico e di proprietà di quell’amministrazione comunale.
A parte il fatto che non si tratta di circa 20 ettari di terreno e dei relativi fabbricati ma la consistenza risulta di quasi 200 ettari, esprimo la mia più viva soddisfazione nell’essermi opposto e di essere riuscito a bloccare al Senato della Repubblica le proposte di Legge sul riordino degli usi civici che se fossero state approvate avrebbero potuto già produrre gli effetti nel senso che la vendita in questione sarebbe già cosa fatta!
I terreni sono gravati da uso civico a favore della frazione di Liariis e perciò, prima della vendita, dovrà essere chiesto il decreto di assenso da parte del Commissario agli usi civici della Regione con sede a Trieste.
Anche in questo caso l’Amministrazione di Ovaro, sapendo o facendo finta di non sapere, ha anticipato i tempi cercando di condizionare le decisioni dell'organo Regione sulla base di una delibera già emessa.
Non si comprendono i motivi di tanta fretta e non certo quello di fare cassa con 50.000 euro di entrate. L’Amministrazione in questo caso dovrebbe spiegare meglio non solo alla popolazione di Ovaro ma ai capifamiglia di Liariis quali siano i programmi che hanno determinato la scelta di disfarsi di quel bene.
Invito pertanto il sindaco Lino Not, sempre sensibile a questi problemi e la sua Giunta a rimeditare le scelte e invito chi di dovere a fare in modo che non si svenda il patrimonio soggetto ad usi civici ma che ricerchi soluzioni che ne valorizzino le caratteristiche e salvaguardino le nostre specificità storiche.
Interesserò della vicenda il Commissario agli usi civici e presenterò un interrogazione parlamentare sul caso.

Arta Terme, 18 gennaio 2006
sen. Francesco Moro