Jentrade / Articui / La Vicìnia
Jentrade/Gnovis
  Leams/Links
"La Vicìnia"
Mai dal 2020
 
Pietro Nervi, presidente del Centro studi e documentazione sui Demani civici e le Proprietà collettive di Trento

La richiesta di sostegno finanziario del presidente Pietro Nervi
APPELLO DA TRENTO
Come sostenere il Centro studi e documentazione sui Demani civici e le Proprietà collettive

[Pietro Nervi, presidente del Centro studi e documentazione sui Demani civici e le Proprietà collettive di Trento]
Il Centro studi e documentazione sui Demani civici e le Proprietà collettive di Trento, all’approssimarsi delle consuete scadenze fiscali, rivolge al Popolo dei Domini collettivi il suo consueto appello a sostenere concretamente l’attività scientifica, formativa e informativa dell’istituzione, nota in tutta Italia per la sua annuale “Riunione scientifica”.
Pubblichiamo integralmente l’invito sottoscritto dal presidente Pietro Nervi (https://www.usicivici.unitn.it/newsletter/news.aspx).


Con la riduzione dei fondi pubblici destinati agli enti di ricerca, anche il Centro studi e documentazione sui Demani civici e le Proprietà collettive dell’Università di Trento avverte il venir meno delle proprie risorse finanziarie.
Come presidente del Centro mi permetto di invitare le persone e gli enti che apprezzano la presenza e la continuazione dell’attività a sostenere finanziariamente il Centro studi, con l’assicurazione che, come da formale delibera, né i componenti del Comitato scientifico né i componenti del Consiglio direttivo ricevono compensi.

Ecco alcuni semplici modi per aiutarci.

1. Destinare il 5xmille a favore dell’Università degli studi di Trento, utilizzando il seguente codice fiscale: 00 34 0520 220 e, secondo le modalità previste, firmare sull’apposito riquadro del Modello 730-1bis oppure sul Modello Unico o sul CUD la destinazione del 5xmille dell’IRPEF, indicando il codice fiscale dell’Università degli studi di Trento sopra indicato.
Mi permetto far presente che il contribuente non sostiene alcun costo, ma il versamento costituisce una preziosa entrata per il destinatario.

2. Partecipare all’attività del Centro chiedendo l’iscrizione a socio sostenitore con una quota volontaria (anche piccola) attraverso bonifico bancario: IBAN: IT10 G030 6901 8560 0000 4353 458 intestato a Centro studi e documentazione sui Demani civici e le Proprietà collettive, presso la Banca di Trento e Bolzano, sede di via Mantova 19 a Trento, con la causale “Sostegno finanziario”.

Ringraziando per il prezioso sostegno che già state offrendo e quello che vorrete offrire con l’adesione al presente invito, porgo distinti saluti.