Jentrade / Articui / La Vicìnia
Jentrade/Gnovis
  Leams/Links
"La Vicìnia"
Dicembar dal 2018
 

I festeggiamenti della Comunanza Agraria di Sant’Eraclio
100 ANNI PER IL BENE COMUNE
Si allarga la collaborazione fra i Domini collettivi del Folignate

[M. Z.]
«Era da pochissimo conclusa la prima guerra mondiale e dalla volontà e dalla voglia di dare un senso alla collettività di S. Eraclio i nostri antenati hanno realizzato un passo fondamentale per il “bene comune”, per la gestione dei beni comuni, e venne costituito il Consiglio di Amministrazione della Comunanza Agraria di S. Eraclio»: cent’anni di storia sono riassunti nell’invito messo a punto dal Dominio collettivo folignate per annunciare le manifestazioni “Facciamo Festa Insieme”, in programma dal 21 al 23 dicembre.
I festeggiamenti coinvolgeranno tutte le realtà economiche, culturali e istituzionali della Frazione di Foligno.


Con la manifestazione “Facciamo Festa Insieme”, la Comunanza Agraria di Sant’Eraclio intende festeggiare il primo centenario della propria fondazione, avvenuta nel 1918.
«Abbiamo moltissime cose in comune con Mariano Manenti (Presidente), con don Luigi Polanga (Segretario) e con Decio Pioli e Nazzareno Casciola (Consiglieri) – scrivono gli attuali Amministratori delle Proprietà collettive di Sant’Eraclio –, perché anche oggi il nostro tessuto sociale vuole rinascere con idee e progetti che vorremo presentare nel corso dei festeggiamenti dei 100 anni della nostra cara Comunanza Agraria di S. Eraclio».
Oltre a voler trasformare il Castello dei Trinci in «un centro di attrazione per turisti e pellegrini», il Dominio collettivo folignate intende rafforzare la collaborazione fra le Comunanze agrarie del territorio per realizzare progetti di sviluppo coordinati e innovativi, con ricadute occupazionali, usufruendo di finanziamenti locali ed europei.
Sono già 12 le Comunanze che hanno aderito alla neonata «confederazione», su un territorio che va dalla Valle del Menotre alle colline sovrastanti Sant’Eraclio, come sottolinea il sito “Rgu notizie.it” (www.rgunotizie.it/articoli/cronaca/cento-anni-comunanza-agraria-sant-eraclio-committeri-castello-sia-un-attrazione).
Gli appuntamenti più direttamente riguardanti la gestione e la storia della Proprietà collettiva si apriranno alle 15 di venerdì 21 dicembre, con l’inaugurazione della mostra fotografica “100 anni insieme alla Comunanza agraria”, allestita nel “Centro giovani” della Parrocchia. L’esposizione proporrà foto e documenti storici che raccontano la vita sociale dal 1918 in poi, con immagini di vita quotidiana, feste popolari e sportive.
Alle 17, prenderà il via presso il Vecchio Mulino al Castello un incontro sul tema “Comunanze Agrarie, dalle origini ad oggi, più di un secolo di gestione del bene comune”. La storia, gli statuti e le imprese delle Comunanze Agrarie, insieme alla storia del territorio e alle proposte per il futuro delle Comunanze Agrarie dei territori, saranno trattati da Fabio Bettoni, Pietro Natalino Pergolari, Maurizio Cancelli, Sante Piermarini e Giacomo Committeri.
Alle 19, in Largo Garibaldi, ci sarà un “Brindisi di augurio”, con fuochi artificiali, al compleanno dei 100 anni della Comunanza Agraria di S. Eraclio.
Sabato 22 dicembre, alle 17, è programmata presso il Vecchio Mulino al Castello la premiazione del concorso fotografico “100 anni insieme alla Comunanza agraria”, con la proiezione delle foto vincitrici.
Domenica 23 dicembre, la Comunità si riunirà alle 10.30 in piazza Gramsci e nella chiesa di Santa Croce al Castello per l’accensione della lampada votiva e la celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo di Foligno, Gualtiero Sigismondi.
Il dépliant con il programma completo dei Festeggiamenti può essere scaricato dal sito del Centro studi e documentazione sui Demani civici e le Proprietà collettive di Trento (https://www.usicivici.unitn.it/download/newsletter/20181217_1156CentenarioComunanzaAgrariaSantEraclio.pdf).