Jentrade / Articui / La Vicìnia
Jentrade/Gnovis
  Leams/Links
"La Vicìnia"
Mai dal 2018
 

Fabrizio Marinelli del Centro studi sulle Proprietà collettive e la cultura del giurista “Guido Cervati”
Riflessioni sulla legge 168 del 2017
DOMINI COLLETTIVI ED USI CIVICI
Il 31 maggio si celebra il XIV Convegno del Centro studi sulle Proprietà collettive e la cultura del giurista “Guido Cervati”

Il XIV Convegno annuale del Centro studi sulle Proprietà collettive e la cultura del giurista “Guido Cervati”, in programma a L’Aquila, giovedì 31 maggio, affronterà il tema “Domini collettivi ed usi civici / Riflessioni sulla legge n. 168 del 2017”.
L’assise sarà ospitata nell’Aula Magna di Economia dell’Università dell’Aquila e prenderà in esame “Le novità della legge n. 168 del 2017”, in mattinata; e “Gli effetti della nuova legge sulle amministrazioni separate”, nel pomeriggio.


Giovedì 31 maggio, sono attesi all’Aquila i massimi esperti di Assetti fondiari collettivi in Italia per dar vita al XIV Convegno annuale del Centro studi sulle Proprietà collettive e la cultura del giurista “Guido Cervati”.
La mattinata, presso l’Aula Magna di Economia dell’Università dell’Aquila (in via G. Mezzanotte 2), sarà dedicata all’esame di tutte “Le novità della legge n. 168 del 2017”.
Prima degli interventi dei relatori, sono previsti i saluti di Paola Inverardi, rettrice dell’Università dell’Aquila, Marco Fanfani, presidente della Fondazione Carispaq, Giuseppe Di Pangrazio, presidente del Consiglio regionale della Regione Abruzzo, e Francesco Parasiliti, direttore del Dipartimento di Ingegneria industriale e dell’infomazione e di Economia.
Gli interventi di Fabrizio Marinelli e di Fabrizio Politi (Università dell’Aquila), Giorgio Pagliari (Università di Parma) e Vincenzo Cerulli Irelli (Università di Roma “La Sapienza”) saranno moderati da Paolo Grossi, presidente emerito della Corte costituzionale.
La seconda sessione del convegno inzierà alle 14.30. “Gli effetti della nuova legge sulle amministrazioni separate” saranno esaminati dai professori Raffaele Volante (Università di Padova) e Matteo Cosulich (Università di Trento), dal commissario agli usi civici Pietro Catalani, da Athena Lorizio di “A.Pro.Duc.” (Associazione tutela Proprietà collettive e Diritti di uso civico) e Sandro Ciani, responsabile Usi civici della Regione Umbria.
Presiederà i lavori Pietro Nervi, presidente del Centro studi e documentazione sui Demani civici e le Proprietà collettive di Trento.
Nella Segreteria scientifica ed organizzativa del convegno annuale operano Fabrizio Marinelli, Fabrizio Politi, Maria Cristina Cervale e Gianluca Cervale.