Jentrade / Articui / La Vicìnia
Jentrade/Gnovis
  Leams/Links
"La Vicìnia"
Setembar dal 2017
 

La Magnifica Comunità presenta una mostra sulla sua economia
LEGNO ANIMA DI FIEMME
Domenica 3 settembre, è in programma anche la “Festa del Boscaiolo”

[M. Z.]
La Magnifica Comunità di Fiemme (www.mcfiemme.eu/it/notiziario.html), domenica 3 settembre, presenta la 53ma edizione della “Festa del Boscaiolo”. Le manifestazioni si svolgeranno in località Piazzol Molina di Fiemme.
Intanto, nel Palazzo di Cavalese, prosegue fino al 2 aprile 2018, l’esposizione “Legno anima di Fiemme”.


Il programma della 53ma edizione della tradizionale “Festa del Boscaiolo” si aprirà alle ore 9.30 con il concerto di benvenuto del gruppo Alphorn Fiemme, presso il Santuario della Grotta dedicata alla Madonna di Piazzol. Alle 10, seguirà la celebrazione della liturgia eucaristica.
Gli stand apriranno alle 11, con l’aperitivo a base di erbe selvatiche e vini del Trentino, a cura della Pro loco Castello Molina di Fiemme e con il concerto della Banda di Molina.
I Vigili del Fuoco Volontari di Molina, a partire dalle 12, si occuperanno del pranzo alpino. Nel pomeriggio è in programma, alle 14, il Trofeo Husqvarna. La gara ad eliminazione si svolgerà nello Stadio dei Larici, a Piazzol, dove 8 boscaioli si sfideranno in 4 prove di abilità: taglio del tronchetto con accetta, abbattimento di palo con la motosega, sramatura di un tronco e foot pole climb (arrampicata in velocità). Il vincitore si qualificherà per il “Lumberjack World Championship” di Heyward in Wisconsin (Usa). Alle premiazioni, seguiranno la musica e il ballo.
Per tutto il giorno, l’Agenzia provinciale delle foreste demaniali della Provincia di Trento terrà le dimostrazioni “Fotomisurazione delle cataste di legname: minor costo e maggior sicurezza” e “Il legno di risonanza nella foresta demaniale di Paneveggio”. Il gruppo fotoamatori “INaturaClick” sarà presente con una mostra fotografica, insieme con numerosi espositori ed artigiani.
Il sito dedicato alla manifestazione è: www.festadelboscaiolo.org/it/news/974/edizione-2017.html.

Per l’occasione, sarà possibile visitare anche la mostra allestita presso il Palazzo della Magnifica Comunità di Fiemme, a Cavalese, “Legno. Anima di Fiemme”. L’esposizione chiuderà i battenti il 2 aprile 2018, ma fino al 4 settembre saranno organizzate visite guidate, con inizio alle ore 17.
La mostra temporanea è dedicata all’uso della risorsa boschiva, in particolare al legno che ha influenzato la storia e l’economia della Valle di Fiemme e l’identità della sua gente. I documenti dell’archivio della Magnifica Comunità tramandano una storia avvincente e complessa, fatta di protagonisti più o meno fortunati, “vicini” o “forestieri”, accomunati dall’utilizzo della risorsa legno per scopi diversi: il sostentamento della famiglia e la fabbrica della propria casa oppure il commercio, dettato dalla bramosa ricerca del miglior guadagno. “Bos’ceri” organizzati in compagnie, conduttori, “stuari”, mercanti, associati “in fraterne” e spesso di origine veneta, dazieri e, infine, il Conte del Tirolo e il Principe vescovo di Trento sono tutti attori della stessa storia, animata dalla competizione per l’approvvigionamento della medesima materia.
I curatori delll’esposizione sono: Francesca Dagostin, Roberto Daprà, Tommaso Dossi e Alice Zottele.
La mostra rimarrà aperta tutti i giorni, tranne il martedì, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.30 (www.palazzomagnifica.eu - 0462 340812 - palazzo@mcfiemme.eu).